Inaugurata “Altre maree” di Giovanna Lui, dove si incontrano creature marine tra reale e immaginario

Più informazioni su

Inaugurata alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Cervia Cesare Zavatta, “Altre maree”, mostra di pittura che offre uno sguardo sul mondo acquatico e sottomarino da dove emergono creature tra il reale e l’immaginario. Per Giovanna Lui l’acqua è conferma di un mondo capace di valicare i confini, di creare osmosi, di respirare all’unisono oltre le apparenze. Le meduse danzano fra trasparenze e colori ispirando l’artista a nove fioriture. Esposte anche una serie di nature morte intitolate “Vite quiete”, dove l’ambiente domestico è visto come spazio interiore: una contemplazione da una postazione fissa, con uno sguardo concentrato, ma che reca mutevolezza trasformandosi in un gioco metamorfico.

La mostra, che gode del patrocinio del Comune di Cervia, è realizzata in collaborazione con l’associazione “Menocchio”.

creature tra il reale e l’immaginario

Biografia di Giovanna Lui

La sua prima formazione si è svolta presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna dove ha studiato pittura, decorazione e incisione. In seguito si è dedicata alla grafica d’arte. La lunga esperienza trascorsa in un laboratorio di restauro di dipinti le ha permesso di confrontarsi con svariate tecniche artistiche, ma è stata sempre la pittura ad accompagnarla nei diversi percorsi professionali. Le ultime mostre personali sono dedicate al tema degli animali nel loro ambiente (Masques; Portraits d’animaux, Bologna 2016). Ricca fonte d’ispirazione è l’ambiente sottomarino, dove si muovono creature reali o immaginarie (Nella notte degli oceani, Bologna 2017). Di recente le sue opere sono state presentate dalla Galleria Triangolo d’arte di Cremona (‘Nessun luogo è come casa’, 2019; ‘Respiro’, 2020) e nella monografica all’Odeon Gallery, Bologna (Ombre, 2021).

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.