Quantcast

68 artisti nella: “Lavori in corso d’opera” fanno di Massa un cantiere dell’arte

Più informazioni su

Dal 20 settembre al 4 ottobre torna a Massa Lombarda il festival "Lavori in corso d’opera", festival biennale che dal 2005, si svolge con l’obiettivo di porre l’attenzione sugli artisti e sulle arti, sui messaggi, i modelli, l’evoluzione e la trasformazione che questi vivono anche in base al mutare dei tempi e dei luoghi.
Il titolo della manifestazione, organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Massa Lombarda, riassume lo spirito e l’idea di base che anima l’intero progetto ideato da Lamberto Caravita (direttore artistico dello stesso): l’opera d’arte che nasce per lo specifico contesto.

Infatti, le installazioni saranno appositamente realizzate a seconda della propria collocazione; alcune opere saranno realizzate direttamente durante le prime giornate di apertura, altre ancora prenderanno vita dopo la messa in scena di alcune performance. Anche il catalogo della mostra, con testo critico di Vania Bertozzi, rientra in questa filosofia: verrà infatti costruito "in corso d’opera" e presentato in chiusura, poiché conterrà le foto tratte dai video, dalle performance e dalle installazioni così come sono state realizzate nei vari luoghi coinvolti dal progetto.

I 68 artisti provengono da ogni parte d’Italia, dal nord al sud, alle isole: in questa occasione si incontrano stili, linguaggi e generazioni diverse, da coloro che espongono per la prima volta a chi ha già partecipato a diverse biennali di Venezia, in una grande contaminazione di esperienze.

Diversi gli spazi della città anch’essi co-protagonisti dell’evento: la Sala del Carmine; il Centro Culturale "Carlo Venturini"; la Biblioteca Comunale; il Centro Giovani Jyl; la Chiesa di San Salvatore; lo Studio d’Arte Contemporanea San Vitale; infine corso Vittorio Veneto.

Il festival si svolgerà da domenica 20 settembre a domenica 4 ottobre.

Inaugurazione
domenica 20 settembre ore 16.

Più informazioni su