Quantcast

Il Malandain Ballet Biarritz chiude la stagione di Danza al teatro Alighieri di Ravenna

Oggi alle 20.30 e domani alle 15.30 al teatro Alighieri

Più informazioni su

L’ultimo appuntamento della Stagione di Danza del Teatro Alighieri avrà come protagonista la compagnia francese del Malandain Ballet Biarritz che, oggi (20,30) e domenica 17 (15,30), porterà in scena la sua famosa “Cenerentola” coreografata dal suo fondatore-direttore Thierry Malandain.

 

 

 

Noto per le sue riletture dei classici del balletto (Romeo e Giulietta, Carmen, Le spectre de la rose, ecc.) e per la sua preferenza per le partiture musicali maestose, con più di ottanta opere al suo attivo il celebre danzatore e coreografo francese propone una visione molto personale della danza, energica ma sobria, stilisticamente perfetta e profondamente legata al concetto di balletto come movimento estetico, parte del suo DNA, ma che evolve e si trasforma in un’arte dinamica e moderna.

Con Cenerentola, Malandain crea un’opera nuova e accattivante, che resta fedele alla versione originale di Charles Perrault e allo spartito di Sergej Prokof’ev, ma che offre al contempo un approccio originale al tema del riscatto della ragazza sfortunata e sola, immaginando la protagonista come un’étoile della danza che si realizza e trova l’amore dopo un lungo e intricato percorso, fatto di paure, dubbi, emarginazione e sofferenza. Il tutto raccontato attraverso la magia della musica e della fiaba, ma anche attraverso la commistione di elementi tragici con elementi comici e divertenti a controbilanciare i momenti più onirici e drammatici.

La scenografia essenziale e sobria di Jorge Gallardo – che cura anche i costumi (realizzati da Véronique Murat) –  esalta la fisicità dei danzatori su un palcoscenico  animato da poco altro, ad eccezione delle scarpette di vernice nere sul fondale, di grande effetto scenico, dalla ruota che diventa carrozza per portare la protagonista al ballo e dal disegno luci di Jean-Claude Asquié.

“Lo spettacolo – sottolinea il coreografo – è stato concepito senza cambi di scene, senza artifici, ma con il piacere trasmesso dall’umanità e dalla magia del racconto, dalla sontuosità della musica, ma anche dalle risate delle scene burlesche che controbilanciano gli episodi onirici o di sventure. Insomma abbiamo fatto del nostro meglio per disperdere le nuvole e generare una stella danzante”.

Considerato da alcuni coreografo di danza classica, da altri di contemporanea e da altri ancora di stile neoclassico, Malandain si dimostra semplicemente un coreografo versatile, che propone un tipo di danza in cui crede e in cui si riconosce, che comunica e si fa comprendere in maniera semplice ma incisiva dal suo pubblico, come accade appunto per questa originale, appassionante e insolita Cenerentola che avrà comunque un principe Daniel Vizcayo e una bellissima protagonista, Miyuki Kanei.

Info e prevendite 0544 249244 – www.teatroalighieri.org
Biglietti: da 8 a 28 euro
Speciale giovani: 5 euro per gli under 14 accompagnati da un adulto;
Sconto 50 % sulle tariffe ridotte per i ragazzi dai 14 ai 18 anni e studenti universitari

Domenica 17 aprile, dalle 9 alle 11 sul palcoscenico dell’Alighieri, la master class di Giuseppe Chiavaro si rinnova l’appuntamento con “Seminaria”. Storico interprete della compagnia, Chiavaro si è formato al Centro di Danza Internazionale di Cannes diretto da Rosella Hightower e alla Scuola di Danza dell’Opéra di Parigi.

Dopo aver ricevuto il prestigioso Premio Serge Lifar inizia la carriera nel 1992 col Sinopia Ensemble de Danse (Svizzera) di Etienne Frey e dal 1994 è interprete per Thierry Malandain, prima con la compagnia Temps Présent e poi al Centro Coreografico Nazionale di Biarritz dove dal 2012 è insegnante ospite.

L’iscrizione alla masterclass ha un costo di 12 euro, ma è possibile partecipare come uditore (iscrizione 5 euro).
Info e iscrizioni: Maria Rosaria Valente promozione@ravennafestival.org – tel. 0544 249257 – 342 1002345

Più informazioni su