Festival Ammutinamenti. All’Almagià va in scena lo spettacolo “Sopra di me il diluvio”

Più informazioni su

Prosegue a pieno ritmo la XX edizione di Ammutinamenti – festival di danza urbana e d’autore, a cura dell’Associazione Cantieri: protagonista della giornata di oggi, martedì 11 settembre, è la compagnia Enzo Cosimi che presenta, alle ore 21 alle Artificerie Almagià, lo spettacolo Sopra di me il diluvio, intensamente interpretato dalla danzatrice Paola Lattanzi. 

Lo spettacolo intende dare spazio ad un’arte della coreografia rigorosa, attraverso la quale indirizzare una riflessione sul mondo in cui viviamo in rapporto alla natura e amplifica attraverso la scrittura coreografica fenomeni naturali che diamo per scontati e che sconfinano in una sorta di metafisica del corpo. Il lavoro sifocalizza su una scrittura di danza scarna, ossuta, un campo percettivo vuoto in cui si vive in uno stato irreale, visionario. Partiture di gesti, movimenti, in apparenza semplici ma che riportano alla complessità del lavoro sulla “presenza”, sull’atto performativo, sulla percezione del sistema nervoso a discapito di quello muscolare.

Enzo Cosimi, uno dei coreografi più autorevoli e rappresentativi della danza contemporanea italiana, firma con la sua Compagnia circa 50 coreografie rappresentate nei maggiori Teatri e Festival italiani e stranieri. Le sue creazioni artistiche vedono, nel tempo, collaborazioni importanti, tra cui Fabrizio Plessi, Luigi Veronesi,Miuccia Prada, Daniela Dal Cin, Aldo Busi, Stefano Galanti, Aldo Tilocca, Richie Hawtin. Nel 2012, riallestisce per il progetto RIC.CI ideato da Marinella Guatterini, il suo primo spettacolo, Calore. Negli ultimi anni, realizza le due trilogie, Sulle passioni dell’anima che affronta i temi della paura collettiva, del desiderio e del dolore e Ode alla bellezza, 3 creazioni sulla diversità, pensata per spazi non teatrali e performer non professionisti, che indaga la realtà delle persone senza fissa dimora, dell’omosessualità anziana, della transessualità.

Il Festival è promosso dal Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, del Dipartimento dello Spettacolo dal Vivo Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Ater-circuito multidisciplinare dell’Emilia Romagna e Network Anticorpi XL e il patrocinio della Provincia di Ravenna, in collaborazione con: Almagià – Rete di associazioni culturali, Biblioteca Classense, Fondazione RavennAntica, Darsena PopUp, Naviga in Darsena, Compagnia Portuale, Palestra La Torre, Cooperativa Spiagge, Pro Loco Marina di Ravenna, Legambiente, Confesercenti Ravenna, Osteria dei Battibecchi, Caffè Nazionale, Miccoli Enogastronomia, Progetto Creative Spirits nell’ambito di Urbact III, Ass. Lucertola Ludens.

INFO

Spettacolo a pagamento: 12 euro intero 8 euro ridotto

Info e prenotazioni: 0544 251966 / 320 9552632

www.festivalammutinamenti.org

info@festivalammutinamenti.org

Facebook: Festival Ammutinamenti – Cantieridanza

Twitter: cantieridanza

Instagram: cantieridanza

Più informazioni su