Link Sponsorizzato

Noleggio lungo termine o acquisto: quale formula conviene?

Nato come servizio per le flotte aziendali e oggi disponibile anche per i privati, il noleggio a lungo termine rappresenta la soluzione di mobilità più apprezzata del momento. Negli ultimi anni il settore è stato in grado di evolversi, rinnovandosi e adeguando il business alle nuove necessità, una scelta che si è dimostrata vincente come dimostrano i numeri in forte crescita.

Dai dati ufficiali forniti dall’Aniasa, l’Associazione nazionale industria dell’autonoleggio e dei servizi automobilistici, nel 2019 il noleggio a lungo termine ha registrato un aumento del numero di nuove immatricolazioni, salite del 6,1% rispetto al 2018. In particolare crescono sia i servizi di NLT (noleggio lungo termine), +7,7% nel 2019, sia quelli di NBT (noleggio breve termine), con un incremento del 4,4%.

Il successo del noleggio porta sempre più persone a chiedersi se sia realmente vantaggioso, soprattutto come alternativa all’acquisto dell’auto, una scelta che come vedremo dipende da alcuni fattori. Ciò è ancora più evidente quando è necessario comprare una macchina con un finanziamento, con l’aggravio dei costi del prestito. Vediamo se è meglio il noleggio o l’acquisto come formula di mobilità per le esigenze moderne.

Noleggio a lungo termine: in crescita tra i privati

Il noleggio a lungo termine è sempre più popolare tra i privati, con oltre il 40% degli utenti che si mostra interessato a questo servizio, secondo una ricerca condotta da Aniasa e Bail&Company. I vantaggi sono numerosi, specialmente per chi percorre molti chilometri l’anno, inoltre consente di delegare la gestione dell’auto esternalizzando l’amministrazione burocratica e la manutenzione del veicolo, aspetti rilevanti anche per chi usa la vettura soprattutto in città.

Oggi la possibilità di noleggiare un’auto online ha ottenuto un forte riscontro tra i clienti, come dimostra la crescita delle richieste su siti web specializzati come Noleggio Semplice, dove è possibile beneficiare di tante promozioni, ritirare il veicolo in qualsiasi momento e trovare servizi rivolti sia ai privati che alle aziende. Il boom di noleggi online è un chiaro segnale delle esigenze attuali, in cui è ricercato un servizio veloce, flessibile e smart.

Le imprese possono usufruire di alcune agevolazioni fiscali, come la detrazione dell’IVA e la possibilità di dedurre parte delle spese del contratto di noleggio, per rendere il servizio più conveniente per la mobilità aziendale e quella dei liberi professionisti con partita IVA. Per i privati il vantaggio principale è la comodità del servizio, infatti basta pagare un canone mensile in cui sono compresi la manutenzione, la polizza RCA e il bollo auto.

Inoltre non si corre il rischio della svalutazione della vettura, uno dei problemi principali quando si acquista una macchina nuova, specialmente per quanto riguarda i veicoli ecologici di ultima generazione. Da non sottovalutare è la pianificazione delle spese, poiché con il canone fisso il costo del veicolo rimane invariato per tutta la durata del contratto. In più alcune società di autonoleggio non richiedono l’anticipo iniziale, con formule completamente personalizzabili in base alle proprie esigenze.

Quali sono i rischi dell’acquisto dell’auto?

Comprare una vettura richiede sicuramente un investimento considerevole, con la perdita dei risparmi oppure l’aggravio dei costi con gli oneri legati al finanziamento. Come è emerso durante la crisi di Covid-19, avere dei soldi da parte è al giorno d’oggi estremamente importante, per far fronte a emergenze improvvise e contare su dei fondi che aiutano nei momenti più difficili. Non è un caso che negli ultimi anni l’acquisto diretto dell’auto sia in un fenomeno in contrazione.

Allo stesso modo il possesso del veicolo espone alla svalutazione del valore commerciale del mezzo, un aspetto rilevante specialmente quando si comprano vetture elettriche e ibride. Queste auto sono soggette a un rinnovamento tecnologico particolarmente rapido, un situazione che rende obsoleti i modelli in modo piuttosto rapido. Le macchine a zero emissioni sono anche più difficili da rivendere, con il rischio di dover abbassare di molto il prezzo se si desidera liberarsi del veicolo velocemente.

Quando conviene acquistare l’auto oggi?

L’acquisto dell’auto può essere una scelta vantaggiosa soltanto in alcune condizioni. Innanzitutto è necessario mantenere la vettura per molto tempo, almeno 7 o 8 anni, tuttavia bisogna considerare i costi indiretti legati alla manutenzione del veicolo, con interventi sempre più frequenti e costosi mano a mano che la vettura invecchia e aumentano i chilometri percorsi. Inoltre la macchina deve essere facile da rivendere, quindi è necessario optare per un modello con una forte richiesta sul mercato.

Ovviamente si tratta di un rischio, in quanto le preferenze cambiano ogni anno, le tecnologie diventano presto datate e le normative sulle emissioni inquinanti sono ogni giorno più severe e restrittive. In generale l’acquisto della macchina può rivelarsi conveniente per chi percorre pochi chilometri l’anno, scegliendo una vettura che mantiene bene il suo valore nel tempo, comprando il veicolo senza finanziamento e sperando di non incorrere in incidente e guasti.

Quando conviene il noleggio a lungo termine?

Nella maggior parte dei casi il noleggio conviene come forma di mobilità urbana ed extraurbana, grazie alla presenza di formule flessibili con opzioni di noleggio a breve e lungo termine. Con questo servizio è possibile guidare un’auto sempre nuova, non preoccuparsi della gestione del veicolo e della svalutazione commerciale del mezzo. Non da meno è la possibilità di sostituire la vettura dopo alcuni anni, per avere un’auto aggiornata dal punto di vista della dotazione di sicurezza e delle tecnologie legate all’intrattenimento a bordo.

Con il noleggio a lungo termine è possibile scegliere il veicolo a seconda delle nuove normative di legge sulle emissioni inquinanti, per aggirare le restrizioni applicate nei centri storici delle grandi città. Nel complesso il noleggio conviene soprattutto a chi percorre molti chilometri l’anno, alle persone che non vogliono occuparsi della gestione delle vettura e non gradiscono le brutte sorprese, ma anche a chi vuole guidare una macchina elettrica o ibrida senza investire una cifra elevata per l’acquisto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.