Quantcast

OMC e università: a Ravenna dal prossimo anno il corso per tecnico dell’off shore

La nuova laurea coinvolge diverse aziende ravennati dell’oil & gas sotto l'aspetto tecnico e industriale

Più informazioni su

All’Omc, che si è aperta questa mattina, si sono svolti i primi incontri con le delegazioni straniere dedicati all’illustrazione dell’offerta universitaria ravennate e in particolare del nuovo corso di tecnico dell’off shore, una laurea magistrale che partirà il prossimo ottobre.

 

Il vicesindaco Giannantonio Mingozzi e Roberto Nicolucci, componente del consiglio di amministrazione di Fondazione Flaminia, hanno incontrato una delegazione algerina della Sonatrach, azienda di stato per gli idrocarburi, che svolge attività di ricerca e di estrazione. Mingozzi e Nicolucci hanno illustrato anche le opportunità di stage formativi per studenti algerini che vogliano sviluppare un’esperienza a Ravenna.

La nuova laurea vede l’impegno di diverse aziende ravennati dell’oil & gas che si sono dichiarate disponibili a collaborare su tutti i fronti della conoscenza tecnica e degli impegni industriali. Sostengono in particolare la nuova laurea le aziende Rosetti Marino, Tozzi, Micoperi, Rana, Fratelli Righini, Cosmi, Bambini e altre. In rappresentanza del Comune e della Fondazione Flaminia Mingozzi ha invitato la delegazione algerina a visitare le sedi universitarie della città.

Più informazioni su