Quantcast

Alla scoperta di Francesco Baracca, cavaliere e aviatore, al Teatro Socjale di Piangipane

Mercoledì 23 novembre alle 20.30 serata dedicata al grande lughese, l'asso dei cieli italiani. Relatore dell'incontro Mauro Antonellini del Comitato Scientifico del Museo Baracca di Lugo

Più informazioni su

Partono al Socjale i “Mercoledì della Grande Guerra”: serate per conoscere i personaggi e gli eventi che hanno coinvolto il nostro territorio durante la Prima Guerra Mondiale. Mercoledì 23 novembre si conoscerà meglio una grande figura del conflitto, quella del lughese Francesco Baracca, un personaggio che fa parte ormai dell’identità italiana – basti pensare alla fortuna che ha avuto il suo stemma personale, oggi conosciuto come il cavallino della Ferrari.

 

Ci accompagnerà in questo approfondimento Mauro Antonellini, componente del Comitato Scientifico del Museo Baracca di Lugo.

 

Francesco Baracca è stato senza dubbio l’aviatore più importante e famoso d’Italia, annoverato fra gli eroi di tutte le nazioni. È comunemente rappresentato come un cavaliere, un signore, dotato di virtù e coraggio, capace di grande umanità. Ma non fu solo questo: fu anche un uomo realista e sensibile, che venne travolto dal vortice della guerra.
Vogliamo conoscere anche il Baracca degli anni della gioventù e di quelli precedenti le sue imprese militari con riferimenti a fatti e a luoghi della nostra terra.

Al termine della conversazione, naturalmente, i cappelletti del Socjale.

Il prossimo appuntamento dedicato alla Grande Guerra sarà il 25 gennaio, con un incontro intitolato “Porto Corsini e la Grande Guerra in Adriatico”.

Più informazioni su