Scuole per un ambiente ed un futuro migliore. Al via l’iniziativa del Morigia “Before the Flood”

Più informazioni su

Durante tutti i sabati del mese di maggio, gli studenti delle prime e delle seconde classi dell’ I.T. Morigia daranno vita ad un grande progetto per promuovere l’ecosostenibilità: al Bagno Perla di Punta Marina, gli alunni saranno impegnati nella pulizia della spiaggia, in educazione alla sostenibilità ambientale e in attività ludico-sportiva. “Ci piacerebbe che l’evento diventasse virale e che aderissero tutte le altre scuole di Ravenna – spiega il Team dei Docenti del IT Morigia -. Potrebbe nascere una vera collaborazione tra scuole per un ambiente ed un futuro migliore!”

“Secondo noi docenti l’educazione alla sostenibilità è un tema imprescindibile per i nostri ragazzi e deve essere affrontata anche a livello scolastico e in modo trasversale su tutte le discipline – spiegano i docenti dell’ istituto tecnico Morigia-Perdisa -. La mediazione educativa e partecipativa è essenziale per avvicinare e coinvolgere i giovani, i futuri cittadini, alle sfide di oggi e di domani. Senza di questa le politiche sono solo tecnica che rischia di non essere compresa e quindi avversata se i ragazzi non la sentono parte della propria vita”.

“E’ molto importante, per noi, proporla nelle prime classi, dobbiamo essere in grado di educare una generazione che nella quotidianità dei comportamenti trovi già come prospettiva naturale il rispetto dell’ambiente in cui vive. Questa sinergia aiuta i ragazzi a guardare la realtà nella sua totalità e in tutte le sue connessioni; infatti acquisendo gli strumenti giusti permettiamo loro di affrontarla e di attraversarla. Tutto ciò, per noi, significa ampliare, ancora di più, la partecipazione degli insegnanti alle decisioni, radicare la nostra scuola sul territorio, creando figure specifiche che si occupano del rapporto con le università, le aziende, le associazioni della società civile. La sfida non sta solo nel fatto che la scuola affronti i temi della sostenibilità, ma che “diventi un centro propulsore dello sviluppo sostenibile” proseguono i docenti Verati, Costa e Prati.

“Partecipare ad una mattinata outdoor, con alunni e insegnanti in mare, utilizzando canoe e sup, per esplorare spiagge e contribuire, al tempo stesso, alla pulizia della battigia, non ci fa sentire omologati e obbligati, non siamo solo esecutori, ma “una parte attiva nella costruzione della comunità”. Con gli alunni delle classi prime vorremmo imparare la sostenibilità tutti i sabati di maggio e… impegnarci tutti i giorni affinché il concetto di sostenibilità diventi parte integrante del nostro percorso educativo…e ludico sportivo Canoa – Sup – Beach Tennis e Beach Volley.

“Imparare la sostenibilità per evitare il Before The Flood” concludono i professori invitando tutte le scuole di Ravenna ad unirsi al loro progetto.

 

Più informazioni su