Lugo. Al Teatro Rossini Cna presenta: “Energia creativa. Sogni e passioni per il nostro futuro”

Più informazioni su

Sabato 4 maggio 2019, alle ore 9.30, presso il Teatro Rossini di Lugo, si terrà l’evento promosso dalla CNA di Ravenna, in collaborazione con Lugo Music Festival, “Energia Creativa. Sogni e passioni per il nostro futuro”.

Dopo i saluti di Nicola D’Ettorre, presidente della CNA di Lugo e di Matteo Penazzi, musicista e fondatore di Lugo Music Festival, seguiranno le testimonianze degli imprenditori Angela Corbari, Studiomapp; Mirco Mattarozzi, I-Farming; Roberto Pasi, Acme 21.
A seguire l’intervento di Daniela Toschi, Responsabile Divisione Lavoro e Innovazione CNA Ravenna e l’inspirational speech di Cristina Mazzavillani Muti, presidente di Ravenna Festival.
Condurrà i lavori Marianna Panebarco, componente la Presidenza provinciale CNA Ravenna e vicepresidente nazionale CNA.

“L’evento è rivolto soprattutto ai ragazzi degli Istituti di istruzione secondaria superiore di Lugo, ma aperto anche alle imprese e a tutta la cittadinanza – spiega la Panebarco –Partire dalle proprie passioni, dalla propria creatività e dai propri sogni, coltivarli attraverso l’impegno e lo studio per costruire e realizzare un proprio percorso professionale e di lavoro imprenditoriale innovativo in un mondo in profonda trasformazione, sarà il tema al centro dell’incontro”.

“Questo evento di orientamento si inserisce in un percorso avviato dalla CNA per la promozione della cultura tecnica, che non significa solamente investire negli istituti tecnici: l’ambizione che ci guida è quella di sostenere un paradigma nuovo nell’educazione e nella formazione, dalla più giovane età fino alle più alte specializzazioni post laurea. Al contempo, una scuola è buona se il territorio in cui è immersa se ne fa carico attraverso un costante rapporto fra i programmi scolastici, i contenuti didattici e le sensibilità e i bisogni del mondo del lavoro. Sarà un evento dove presenteremo, in modo dinamico, delle esperienze di giovani imprenditori che hanno costruito delle imprese, delle start-up di valore che si confrontano quotidianamente e con successo con il mercato di riferimento in cui sono inserite. Saranno loro stessi a raccontarle, con un unico comune denominatore che le accomuna: tutte nascono da una passione, un sogno che hanno coltivato e che, attraverso la loro creatività, sono riusciti a realizzare” conclude la Paneparco.

Ospite di eccezione sarà Cristina Mazzavillani Muti, presidente di Ravenna Festival e musicista, impegnata da sempre nella promozione di questi valori, soprattutto fra i giovani, e nell’importanza di coltivarli e di trasformarli in importanti esperienze di vita e di lavoro.

Più informazioni su