Le Rubriche di RavennaNotizie - Porto

Franco Nanni riconfermato alla guida dell’Associazione Ravennate degli Operatori Offshore Roca

Più informazioni su

Si è svolta l’assemblea ordinaria dei Soci dell’Associazione Ravennate degli Operatori Offshore ROCA per eleggere il nuovo consiglio direttivo per il biennio 2019-2021.

Sono stati eletti: Franco Nanni presidente, Renzo Righini vice presidente Vicario, Giuliano Resca vice presidente. Consiglieri: Gianni Bambini, Silvio Bartolotti, Enrico Liverani, Roberto Nicolucci, Francesco Pellei, Stefano Silvestroni.

Il presidente Franco Nanni ha illustrato l’attività 2018 concentrata prevalentemente nel sensibilizzare l’opinione pubblica e la classe politica sull’importanza di riprendere le attività offshore alla luce del recente provvedimento governativo che blocca l’attività di ricerca e produzione per 18 mesi e che ha creato un pesante clima di incertezza rispetto alla programmazione degli investimenti.

“Abbiamo preso parte attivamente – informano da ROCA – alla manifestazione di protesta svoltasi a Roma il 9 febbraio e a quella di Ravenna in marzo. Il nuovo direttivo proseguirà l’attività di pressing sul governo e di collaborazione con quelle componenti politiche che sono favorevoli, a sbloccare le attività offshore. L’obiettivo è quello di far adottare al governo il documento messo a punto dall’imprenditoria ravennate del settore oil&gas, consegnato al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, il giorno dell’inaugurazione di OMC2019.”

“È stato evidenziato il successo di OMC 2019 e si auspica che anche l’edizione 2021 possa svolgersi a Ravenna con il supporto di un secondo impianto capace di ospitare il crescente numero di stand dell’evento. Si auspica che per tale occasione siano riprese le attività offshore così per riconfermare Ravenna capitale dell’energia” conclude ROCA.

Più informazioni su