SGB continua la lotta per il reintegro di Cheikh alla Romagna Finishing

Più informazioni su

Il sindacato SGB informa di avere presidiato ieri pomeriggio gli ingressi della Romagna Finishing e della Fonderia Morini a Cotignola per richiedere il reintegro di Cheikh, licenziato mentre era bloccato in Senegal in attesa di ottenere il visto per potere rientrare in Italia. “Diversi lavoratori della Romagna Finishing e della Fonderia Morini hanno solidarizzato con Cheikh. Tutti riconoscono il suo impegno e correttezza nel lavoro. Un impegno durato per più di 16 anni. – si legge nella nota SGB –  I lavoratori ci hanno invitato a proseguire la lotta non solo per il reintegro di Cheikh, ma per migliorare le condizione di lavoro di tutti. Durante il presidio abbiamo ricevuto la solidarietà di Sylla Ahamadou della comunità senegalese: difendere il diritto al lavoro di Cheikh, ci ha detto, è una battaglia per tutti i lavoratori immigrati, spesso spremuti dai datori di lavoro e poi buttati in strada.”

SGB ha deciso quindi di lanciare un appello a tutta la comunità senegalese della nostra provincia per un nuovo presidio.

Più informazioni su