Firmato contratto fra Hera Luce e Comune di Lugo per riqualificazione energetica della pubblica illuminazione

Il comune di Lugo ha affidato il servizio di illuminazione pubblica, per 30 anni e mediante una gara europea di project financing, a Hera Luce, società del Gruppo Hera e secondo gestore italiano in questo settore. Il contratto, sottoscritto in comune a Lugo fra l’Amministrazione comunale e il Direttore Generale di Hera Luce Alessandro Battistini, fissa l’inizio della gestione in questi giorni e prevede una nuova illuminazione pubblica destinata non solo, scrivono da Hera, a rendere ancor più belle e sicure le strade del comune, ma anche a dare una grossa mano all’ambiente, con un consistente risparmio di energia e la riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera. Questo grazie alla razionalizzazione e all’ammodernamento tecnologico degli attuali 8.380 corpi illuminanti non più efficienti dal punto di vista illuminotecnico: oltre ad essere sostituiti con nuovi apparecchi a LED ad alta efficienza, saranno implementati grazie all’inserimento di 27 nuovi corpi illuminanti, che così diventeranno 8407. Saranno inoltre sostituite 15 lanterne semaforiche.

A regime, una volta completati i lavori, il Comune potrà contare su un risparmio energetico medio di quasi 2,5 milioni di kWh (pari al 66%) rispetto allo stato di partenza degli impianti, equivalente a 461,4 TEP (Tonnellate Equivalenti Petrolio) l’anno e alla mancata emissione in atmosfera di 995 tonnellate di CO2. L’investimento per il progetto di riqualificazione energetica è di oltre 5,4 milioni di euro, interamente a carico di Hera Luce, quindi senza alcun onere per i cittadini. I lavori di sostituzione dei corpi illuminanti, aggiunge Hera, inizieranno a seguito dell’approvazione del progetto esecutivo e si concluderanno nei successivi 13 mesi..

Per rendere Lugo ancora più sicura, oltre agli interventi sugli impianti di illuminazione pubblica, nell’ambito del project financing particolare attenzione è stata dedicata agli interventi su 364 nuovi sostegni, all’interramento di 4.200 metri di linee elettriche e alla sostituzione di 6.500 m di linee elettriche in ambito extraurbano. Inoltre sarà installata una speciale illuminazione dinamica nel parco ‘Il Tondo’ e sarà attivato il telecontrollo punto-punto su circa 400 corpi illuminanti.

Il LED (Light Emitting Diode) è la sorgente luminosa attualmente di riferimento nell’ambito dell’efficientamento dell’illuminazione pubblica. Hera Luce, grazie all’esperienza maturata su questi sistemi, è in grado di valutare e scegliere le soluzioni migliori presenti sul mercato, adattandole alle esigenze delle realtà in cui opera al fine di rispettare al meglio i Criteri Ambientali Minimi definiti a livello europeo.

Hera infine ricorda che ai cittadini è dedicato un servizio tramite il quale possono segnalare direttamente eventuali guasti o malfunzionamenti: attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno, è utilizzabile telefonando al numero verde 800.498616. “La sostituzione degli 8.400 punti luce e l’installazione di nuovi con apparecchi a led – sottolinea il sindaco di Lugo Davide Ranalli – consentirà di rendere le strade della nostra città meglio illuminate e quindi più sicure grazie a un sistema di illuminazione più moderno ed efficiente. Tutto questo permetterà anche di contare su apparecchi innovativi e soprattutto attenti all’ambiente, altro aspetto che abbiamo fortemente voluto, con un notevole risparmio di energia”.

“Con questo importante progetto, la maggiore efficienza dei LED consentirà di rendere le strade del territorio comunale più illuminate e più sicure – afferma Alessandro Battistini, Direttore Generale di Hera Luce -. L’intervento previsto a Lugo porterà il servizio a un livello di efficienza energetica del 66% rispetto allo stato di partenza degli impianti interessati. Un risultato importante, che raggiungeremo grazie all’utilizzo di tecnologie di ultima generazione, selezionate adottando i Criteri Ambientali Minimi per l’illuminazione pubblica. L’intervento si inquadra  all’interno delle politiche europee di efficientamento energetico, riduzione dei consumi e sostenibilità ambientale e rappresentano un contributo fattivo al raggiungimento degli obiettivi dell’agenda ONU 2030 su cui il Gruppo Hera è impegnato costantemente’’.