Quantcast

Ravenna Experience, ottimi i risultati estivi su dati complessivi e booking online che sale dal 15 al 25%

Da qualche giorno Ravenna Incoming, la società che si è recentemente aggiudicata il servizio di informazione e promocommercializzazione degli uffici di informazione e accoglienza turistica del Comune di Ravenna, utilizza un nuovo dominio per la prenotazione di visite, laboratori ed esperienze. Si tratta di www.ravennaexperience.it, coordinato con la grafica del servizio turismo del Comune di Ravenna “Italian Beauty Experience”.

Nel corso dell’estate, peraltro, i dati relativi alle visite guidate organizzate da Ravenna Incoming sono decisamente significativi, e confermano anche l’importanza delle prenotazioni online. Dall’1 luglio è infatti iniziato il progetto di visita guidata a partenza garantita tutti i giorni, alle 10.30, in due lingue (mentre da gennaio le visite settimanali guidate erano 2 o 3 alla settimana, ma partivano solo con un numero minimo di prenotazioni). La visita, denominata “Tessere di Mosaico”, è un percorso in centro storico con ingresso a tre monumenti Unesco.

Ebbene, da luglio ad oggi le visite hanno registrato complessivamente quasi mille partecipanti: da agosto in particolare le cifre sono quasi raddoppiate, e nelle ultime quattro settimane si sono registrate sempre più di cento partecipazioni alla settimana. E la percentuale di prenotazioni online alla visita è salita dal 15 al 25% mentre la percentuale di stranieri che si affidano a questo servizio è cresciuta dall’8 al 20%, a conferma di una maggiore abitudine da parte dei turisti esteri ad usare i portali e prenotare per tempo.

Le prenotazioni sono possibili anche tramite un booking system che prevede la possibilità di prenotare – oltre che tramite il portale di Ravenna Incoming – anche attraverso diversi altri siti: fra cui quello del Turismo del Comune di Ravenna, quello della Regione (emiliaromagnawelcome), nonché i portali collegati agli uffici delle altre città d’arte e della riviera dell’Emilia-Romagna. Particolarmente importanti sono anche le collaborazioni con gli alberghi e le strutture ricettive: prenotando tramite gli hotel, infatti, i clienti hanno uno sconto sul costo della visita.

“Mi sembra un buon passo in avanti – commenta l’assessore al Turismo Giacomo Costantini – che concretizza un lungo lavoro di raccordo e miglioramento degli ultimi mesi. Ho sottolineato più volte come la nostra maestria nell’accoglienza, riconosciuta e quasi un sigillo del turismo romagnolo, debba diventare anche maestria nell’esperienza. Ottimo quindi il nuovo sistema di partenze garantite e fondamentale il portale dove sempre di più Ravenna Incoming, in sinergia con diversi attori, dovrà sfruttare tutte le leve del nostro territorio: arte, natura, enogastronomia. Le opportunità di sviluppo sono ampie e soprattutto stiamo lavorando nella direzione giusta ed auspicata: aumentare la ricaduta economica dei flussi turistici nella nostra città”.

“Un ringraziamento particolare – sottolinea Francesca Ferruzzi, direttore di Ravenna Incoming – va infine alle guide turistiche del ravennate, con cui il consorzio ha definito un accordo proprio in vista di questa iniziativa: il successo delle visite quotidiane deriva in buona parte anche dalla loro professionalità”.