Social Travel Summit a Ravenna ed E-R:oltre 29 milioni di utenti raggiunti con i 50 blogger ospiti

Si sono conclusi ieri, domenica 29 settembre, i quattro eductour che, dal 26 al 29 settembre, hanno portato 50 travel blogger internazionali, provenienti da diciassette Paesi ed ospiti del Social Travel Summit (https://thesocialtravelsummit.com), alla scoperta di Ravenna e delle eccellenze dell’Emilia Romagna.

A conclusione della due giorni di lavori svoltisi all’interno di Classis Ravenna – Museo della Città e del Territorio – per fare il punto su pratiche e strategie utili allo sviluppo dell’industria turistica attraverso il web, alcuni tra i migliori creatori, in ambito internazionale, di contenuti digitali a tema travel sono stati coinvolti in quattro percorsi di viaggio tematici diventati spunto per racconti digitali on line attraverso i principali canali social con gli hastag #STSRavenna e #inEmiliaRomagna.

Durante i tre giorni di permanenza in Emilia Romagna i blogger sono stati autori di 1.150 post sui propri account Instagram, Facebook eTwitter raggiungendo così già 29milioni e 800 mila utenti. Durante le prossime settimane i blogger continueranno a produrre racconti digitali sull’Emilia Romagna veicolandoli anche attraverso i rispettivi blog.

Australia, Stati Uniti, Canada, Brasile, Gran Bretagna, Irlanda, Spagna, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Austria, Svezia, Danimarca, Norvegia, Finlandia e Italia i mercati di principale destinazione dei contenuti. I partecipanti a questa prima edizione svoltasi in Emilia Romagna dell’accreditato Summit, organizzato dal network di travel influencer iAmbassador in collaborazione con TravelDudes e Reiseblogger Kollektiv, dopo aver visitato alcuni dei luoghi simbolo di Ravenna (come Palazzo Rasponi delle Teste, il centro storico, le Basiliche di San Vitale e di Sant’Apollinare in Classe, il Mausoleo di Galla Placidia e il Museo Nazionale), sono partiti alla scoperta delle esperienze di viaggio che la Regione offre attraverso i suoi prodotti turistici di punta a partire da Motor Valley e Food Valley, ma non solo. Al centro dei quattro itinerari, svoltisi in contemporanea su tutto il territorio regionale, anche Rimini con suoi nuovi contenitori culturali, come il Teatro Galli, il Cinema Fulgor e il Museo d’Arte Contemporanea di prossima apertura; la Repubblica di San Marino; le Foreste Casentinesi e il Delta del Po (Fe) mete ideali per la vacanza outdoor all’insegna di benessere e movimento; Forlimpopoli (Fc), Reggio Emilia e Parma, eletta Capitale Italiana della Cultura 2020, scrigni preziosi dell’enogastronomia regionale tipica.

L’edizione ravennate del Social Travel Summit è stata promossa da APT Servizi Emilia Romagna in collaborazione con il Comune di Ravenna, la Destinazione Visit Romagna e la Repubblica di San Marino.