Quantcast

A Casola Valsenio l’assessore regionale Caselli incontra gli agricoltori

A partire dal convegno organizzato a Bologna, il 18 febbraio scorso, la Regione Emilia-Romagna ha attivato il “tavolo regionale del castagno” per definire proposte e linee guida sulla castanicoltura per il prossimo programma di sviluppo rurale (…potature, nuovi impianti, recupero castagneti da frutto abbandonati, trasformazione cedui castanili in castagneti da frutto, miglioramento rese per ettaro, ecc.), con l’obiettivo anche di definire un Piano Castanicolo Regionale.

Nel Comune di Casola Valsenio, inoltre, il servizio fitosanitario, l’Istituto Scarabelli di Imola e alcuni produttori locali, hanno avviato una sperimentazione per individuare le possibili tecniche di contrasto del Gnomoniopsis, il marciume dei marroni e delle castagne. Per approfondire e discutere queste tematiche, per fare il punto sulle azioni intraprese e da intraprendere a sostegno della castanicoltura, è organizzato un incontro pubblico mercoledì 2 ottobre, alle ore 17.00, nella sala Nolasco Biagi della Biblioteca comunale di via Cardinal Soglia.

Interverranno:

  • Roberto Rinaldi Ceroni, docente dell’Istituto Scarabelli di Imola;
  • Giovanni Pancaldi, dell’Assessorato regionale Agricoltura;
  • Carla Scotti, I.TER – Coordinatore GO CASTANI-CO e BIODIVERSAMENTE CASTAGNO;
  • Simona Caselli, Assessore regionale Agricoltura.