Ravenna, bene nuovi bagni e impianti elettrici. Associazioni del Commercio plaudono agli interventi del Comune per il mercato

Confesercenti Ravenna e Confcommercio Ravenna esprimono soddisfazione per le migliorie annunciate dall’Amministrazione comunale in merito all’area del mercato di via Sighinolfi – Piazza Zaccagnini: “L’aumento della dotazione dei bagni pubblici e la sostituzione delle colonnine elettriche obsolete con nuove che permettano il calcolo del consumo puntuale di ogni operatore allacciato sono due sollecitazioni che abbiamo più volte segnalato e con piacere vediamo accolte”, dichiarano i rappresentanti delle due Associazioni.

Riguardo al raddoppio dei bagni, diventano indispensabili nell’ottica di offrire un servizio adeguato alla clientela ed agli operatori: “Certo, la situazione ottimale sarebbe stata la gratuità, ma comprendiamo che in questo modo venga garantito un servizio di pulizia più accurato ed igienico e soprattutto che i precedenti bagni pubblici avevano problemi strutturali irrisolvibili che avrebbero richiesto investimenti di ripristino troppo elevati” chiosa Riccardo Ricci Petitoni, di ANVA-Confesercenti.

Sul fronte dell’erogazione elettrica, le nuove colonnine rappresenteranno una svolta importante: “Finalmente gli operatori potranno usufruire di impianti moderni, ed ognuno pagherà a seconda del suo consumo, in un’ottica di equità e proporzionalità. Ogni operatore ha infatti esigenze e consumi differenti, ma le attuali colonnine, che non consentono la quatificazione del consumo puntuale, hanno sempre costretto ad una tariffazione a forfait che, pur differenziata, non sempre rispecchiava le reali necessità” spiega Rodolfo D’Alesio, presidente di FIVA-Confcommercio.

Le Associazioni ringraziano quindi l’Amministrazione e chiedono di mantenere alto il livello di attenzione e cura dei mercati, che danno lavoro a centinaia di operatori e famiglie e sono un elemento di vivacità urbana e ricchezza per le comunità decentrate.