Nuovo Mercato Coperto Ravenna, giovedì 5 dicembre alle 10.30 il taglio del nastro fotogallery video

Il gran giorno del Mercato Coperto è arrivato. Domani giovedì 5 dicembre alle ore 10.30 il Sindaco di Ravenna Michele de Pascale taglierà il nastro e inaugurerà ufficialmente il nuovo Mercato Coperto Ravenna presentato ieri 3 dicembre in anteprima alla stampa (in mattinata) e ai dipendenti del mercato e alle loro famiglie (in serata). All’inaugurazione, insieme al Sindaco ci saranno Don Alberto Brunelli, vicario generale dell’Arcidiocesi di Ravenna-Cervia, il prefetto Enrico Caterino, il vice presidente di Coop Alleanza 3.0 Andrea Volta e l’amministratore delegato di Molino Spadoni, Leonardo Spadoni. Tutta la città naturalmente è invitata all’evento e Ravenna non mancherà, perchè tanta e tale è l’attesa di ritrovare questo luogo storico della città dopo i lunghi anni di chiusura.

Questa sera 4 dicembre invece è in programma “L’anteprima”: una serata riservata, a inviti, in cui le istituzioni della città e tutti coloro che hanno contribuito alla rinascita del Mercato potranno scoprirlo, in un appuntamento conviviale condito da musica e solidarietà. Durante l’anteprima si esibirà l’eclettica band dei Musicanti di San Crispino mentre Linea Rosa – associazione che sostiene le donne vittime di violenza e i loro bambini – metterà all’asta 100 borse numerate, ciascuna unica e diversa dalle altre. Un’asta che chiude simbolicamente il cantiere nel segno del riuso, dell’economia circolare e della solidarietà. Le borse nascono, infatti, dal riutilizzo del grande telone stampato in pvc che ha decorato il cantiere del Mercato Coperto di Ravenna con un’opera fotografica di Enzo Pezzi e Nino Carnoli sui monumenti e i panorami della città. Sono state prodotte per Coop Alleanza 3.0 dalla Cooperativa sociale San Vitale di Ravenna che opera a sostegno della disabilità, dei minori con esigenze speciali e di adulti che necessitano di reinserimento sociale; i proventi dell’asta andranno a sostegno delle attività di Linea Rosa, che ha scelto come banditrice per la serata l’attrice Maria Pia Timo.

3 dicembre 2019: anteprima del nuovo Mercato Coperto Ravenna

Come abbiamo già avuto modo di vedere e di raccontare, lo spazio è stato magnificamente recuperato e rifunzionalizzato (su progetto dell’architetto Paolo Lucchetta, direttrice dei lavori Tiziana Maffei ora alla direzione della Reggia di Caserta) per ospitare diverse isole gastronomiche tematiche firmate Molino Spadoni (panetteria, pescheria, banco succhi ed estratti, salumi e formaggi, piadineria, macelleria e gastronomia, griglieria), e ancora il bar, pralineria, gelateria (gestione di Pascucci), cocktail bar, spazio eventi e cultura, libreria e temporary shop. L’arredamento – curato personalmente da Leonardo Spadoni e Beatrice Bassi – è eclettico ed estremamente accurato, pieno di fascino. Il Mercato Coperto Ravenna offre un colpo d’occhio straordinario sia al piano terra dove accanto ai vari chioschi Spadoni trova spazio anche un supermercato Coop sia al primo piano con un’ampia area di ritrovo, relax e per gli appuntamenti culturali.

Il nuovo Mercato Coperto Ravenna è la nuova grande piazza coperta di Ravenna, con un’impronta moderna ed europea, e come abbiamo già avuto modo di dire non fa certo rimpiangere il vecchio mercato provinciale che negli ultimi anni aveva un’aria piuttosto dimessa e trasandata. È anche uno spazio innovativo dove fare la spesa quotidiana, mangiare, scoprire le eccellenze del territorio, incontrarsi e assistere a eventi culturali: sarà aperto tutti giorni dal mattino fino a tarda sera.

I lavori di recupero e trasformazione sono stati condotti da Coop Alleanza 3.0 con un investimento di 10,4 milioni di euro, mentre il nuovo allestimento e l’offerta gastronomica sono curati da Molino Spadoni, per un investimento di 2,7 milioni di euro.

3 dicembre 2019: anteprima del nuovo Mercato Coperto Ravenna

Nel punto vendita Coop, in 230 metri quadrati i clienti troveranno un assortimento di prodotti per la piccola spesa quotidiana o per un acquisto “dell’ultimo momento” ma di qualità. Nelle scansie fatte di materiali e finiture armonizzate con il resto della struttura, spazio all’ortofrutta tutta biologica sfusa e confezionata, specialmente di stagione, a salumi e latticini del territorio e a marchio Coop, fino ai prodotti surgelati. L’offerta è completata da prodotti non alimentari di uso quotidiano, come gli accessori per la telefonia, pile, lampadine, complementi per la cucina, la casa e cancelleria.

Nelle botteghe o chioschi di Molino Spadoni l’offerta si basa prodotti di qualità, realizzati secondo criteri di sostenibilità, di presidio e controllo della filiera e di autenticità e genuinità dei sapori, con una scelta molto ampia che attraversa il nostro paese e ne raccoglie le migliori eccellenze regionali. Una proposta che varierà nel corso dell’anno, destinata alla spesa quotidiana o a quella più importante, all’asporto o al consumo all’interno del Mercato, dove sarà possibile trovare formaggi, salumi, carni, pasta fresca tirata a mano dalle sfogline e “azdore” romagnole, così come prodotti di gastronomia, tutti provenienti da produttori accomunati dalla stessa filosofia. Oltre alla Mora Romagnola si troveranno numerose varietà di carni, provenienti da allevamenti naturali a terra, che condividono la filosofia di benessere animale che viene perseguita nella “Fattoria di Palazzo Zattaglia” del Gruppo. Questo sarà il filo conduttore di tutti i banchi quindi anche della pescheria, della panetteria, del banco estratti e succhi. All’interno del Mercato inoltre verrà servita birra cruda prodotta dal birrificio del Molino Spadoni appositamente per il Mercato Coperto, non pastorizzata e non filtrata, con ricette dedicate e che varieranno nel corso dell’anno.

3 dicembre 2019: anteprima del nuovo Mercato Coperto Ravenna

In quest’ottica, Molino Spadoni ha scelto di affidare la caffetteria ad un partner specializzato, di indiscussa competenza nel mondo di caffè e miscele: il Gruppo Pascucci seguirà il bar principale dell’atrio proprio all’ingresso di Piazza Andrea Costa, la zona cioccolateria e praline con marchio Rizzati e la gelateria artigianale. Al piano superiore, con affaccio sul piano terra e sulle ampie vetrate dello splendido edificio, un importante bar in stile Decò, destinato alla mixologia botanica e ai “classici”, per un aperitivo o un dopo cena, anche gustando in compagnia le fragranti “pizze alla pala”.

Aperto dalla tarda mattinata fino ad oltre la mezzanotte, offre tavoli e sedute libere per tutta la giornata e affianca il palco destinato a spettacoli, concerti, presentazioni ed eventi, Ci si potrà sedere liberamente anche solo per godersi uno degli speciali burger acquistati al piano inferiore oppure per un goloso cono di fritti, o per un calice di vino, una tisana, o un gelato.

Sempre al primo piano, c’è anche la libreria, che con la collaborazione di Librerie.coop offrirà una scelta selezionata di titoli, presentazioni con gli autori e diverse opportunità regalo per il Natale. L’offerta culturale dello spazio sarà seguita con la collaborazione delle principali istituzioni cittadine, come Ravenna Festival, con proposte site specific, Fondazione Ravenna Antica e gli enti di promozione del turismo. I servizi generali della struttura sono affidati al Gruppo IGD.

Tutti i chioschi saranno aperti tutti i giorni, dalle 8 alle 24, e anche più tardi in serate speciali come il Capodanno; il bar aprirà invece alle 7; il supermercato Coop, fino al 6 gennaio sarà aperto dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 21.

VIDEO DI GIANNI ZAMPAGLIONE