Cervia. Intesa tra Confcommercio Ascom e La Cassa di Ravenna per agevolare l’imprenditoria giovanile e femminile

Presso la Sala riunioni “A. Batani” di Confcommercio Ascom Cervia in Via G. Di Vittorio, 26 a Cervia, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’accordo ufficiale tra Confcommercio Ascom Cervia e La Cassa di Ravenna S.p.A., sono intervenuti il Direttore Generale della Cassa di Ravenna S.p.A., Nicola Sbrizzi e il Presidente Confcommercio Ascom Cervia, Nazario Fantini.

Al centro del significativo accordo, importanti agevolazioni per donne, giovani e la possibilità di accendere finanziamenti a costo zero. L’accordo prevede anche la nuova convenzione servizio di tesoreria e condizioni agevolate, l’apertura di conti correnti e agevolazioni per imprenditoria giovanile e femminile.
“In un periodo economico ancora complesso, l’accordo segna una svolta per affrontare con nuovi strumenti le difficoltà del mercato imprenditoriale e, allo stesso tempo, offrire ai giovani ed alle donne la possibilità di avviare con più serenità la propria attività imprenditoriale – hanno commentato Confcommercio Ascom Cervia e La Cassa di Ravenna S.p.A. – . La proposta dimostra la vicinanza della Cassa di Ravenna e delle Associazioni alle aziende, per aiutarle a cogliere i primi germogli di ripresa economica. L’iniziativa si inserisce nel costante e pluriennale sostegno all’economia produttiva e sottolinea la concreta e fattiva volontà del Gruppo La Cassa di Ravenna di consentire interventi incisivi che sostengano, attraverso Confcommercio Ascom Cervia, la tenuta, la promozione e la crescita del tessuto economico e turistico del nostro territorio”.

Il presidente Confcommercio Ascom Cervia Nazario Fantini ha dichiarato: «Oggi è una giornata molto importante che segna un nuovo percorso. La Cassa di Ravenna è una banca del territorio con respiro nazionale, che con la sua storia e la sua vicinanza ai cittadini ci permette di essere orgogliosi dell’intesa che stiamo siglando. Una intesa che ritengo strategica per affrontare i prossimi anni durante i quali gli imprenditori saranno chiamati a rispondere alle sfide del turismo. L’associazione, tramite questa intesa, vuole essere a fianco degli associati che avranno bisogno di strumenti agevolati per ristrutturazioni e nuovi investimenti che li pongano nel mercato della competitività. L’appoggi di una Banca come La Cassa di Ravenna per noi è sinonimo di certezza e il nostro impegno comune è, soprattutto, quello di agevolare con strumenti ad hoc donne e giovani che vogliano entrare o restare nel mondo dell’impresa».