Il Gruppo Alegra di Faenza protagonista a Fruitlogistica 2020 di Berlino

Il Gruppo Alegra, espressione dell’eccellenza agroalimentare emiliano-romagnola e nazionale, conferma la propria partecipazione a Fruitlogistica, principale manifestazione a livello mondiale dedicata al mondo dell’ortofrutta che si terrà a Berlino dal 5 al 7 febbraio 2020. Le tre aziende del gruppo (le romagnole Alegra e Valfrutta Fresco e la veneta Brio) saranno presenti alla kermesse nello spazio gestito da CSO Italy e ICE nel padiglione 2.2 per presentare a buyer, clienti e al pubblico tutte le novità di prodotto, di packaging e sul fronte della filiera attese per il 2020. L’appuntamento con le eccellenze delle aziende del Gruppo Alegra e con BuonItalia è a Fruitlogistica, dal 5 al 7 febbraio, alla Fiera di Berlino, padiglione 2.2, area A-08.

La manifestazione internazionale sarà anche il palcoscenico scelto per la presentazione ufficiale del primo numero di BuonItalia, l’innovativo magazine B2B realizzato dal Gruppo Alegra e interamente dedicato agli operatori del settore: 64 pagine di informazione di qualità dedicata buyer e trader nazionali e internazionali, media di settore, mondo della produzione e per tutti gli opinion leader del mondo dell’ortofrutta, dalla politica alle istituzioni. In occasione della presentazione ufficiale, Alegra ha organizzato per mercoledì 5 febbraio alle 17, l’evento “Buonitalia incontra Paolo De Castro: il futuro dell’ortofrutta fra sostenibilità e lotta alle pratiche sleali” che si terrà nello Spazio Eventi ICE-CSO Italy.

L’incontro vedrà sul palco insieme all’eurodeputato De Castro, anche Raffaele Drei, presidente di Valfrutta Fresco e della cooperativa Agrintesa e Roberto della Casa, fondatore di Agroter ed esperto di marketing del settore. I protagonisti si confronteranno su sostenibilità, sfide della produzione, rapporti con la distribuzione anche alla luce della nuova Direttiva Europea che mette al bando le pratiche sleali, cui è dedicato un ampio dossier nel magazine.

Le novità del Gruppo Alegra per Fruitlogistica 2020

Nello spazio espositivo del Gruppo Alegra sarà possibile scoprire le numerose novità che Brio, Alegra e Valfrutta Fresco presenteranno a buyer, clienti e rappresentanti dei diversi mercati internazionali.

Nell’area dedicata a Brio, azienda specializzata nel settore delle referenze biologiche, sarà possibile scoprire la storia e i plus dell’Ananas dolcetto, una varietà bio chiamata “Pan di Zucchero”, dalla polpa bianca, spiccatamente dolce e profumata. Coltivato in Togo, il Dolcetto è noto per le straordinarie proprietà organolettiche ed è protagonista di un progetto di cooperazione solidale di Coopermondo, la ONG di Confcooperative, che mediante la vendita di queste referenze sostiene l’agricoltura cooperativa in Togo, aiutando migliaia di piccoli agricoltori equamente retribuiti nel rispetto dell’ambiente e dei loro diritti per uno sviluppo eco-sostenibile. Commercializzato a marchio Alce Nero con attività in-store nei punti vendita, l’Ananas Dolcetto sarà degustabile nello stand di Brio durante Fruitlogistica.

Lo spazio di Alegra si focalizzerà invece sulla stagionalità dei frutti: “Siamo produttori, prima che trader – spiega il Direttore Generale Mauro Laghi – e questo è il nostro plus: ‘We grow, we pack, we deliver’, il nostro payoff, sintetizza la nostra filosofia e ci ha guidato anche nella scelta dei prodotti da presentare a Fruitlogistica”. Ecco perché i visitatori potranno scoprire le referenze tipiche della stagione invernale: mele, pere e kiwi, questi ultimi protagonisti di un progetto per la valorizzazione delle varietà a polpa verde sia sul fronte qualitativo che su quello della sostenibilità delle produzioni.

Valfrutta Fresco, infine, presenterà nuove varietà di pomodoro “ad alto gusto” corredate da innovative confezioni orientate al category management, con etichette “parlanti” atte a favorire la segmentazione dei prodotti per destinazione d’uso e per specifiche qualità organolettiche. A queste nuove referenze si aggiunge anche Fioretto®, infiorescenza di cavolfiore dal gusto dolce e delicato (particolarmente apprezzata negli Stati Uniti e nei Paesi del Nord Europa) per il quale l’azienda ha siglato con la Società Sementiera Tokita un accordo di esclusiva per la produzione e commercializzazione in Italia e in alcuni Paesi europei.

Un corner a parte, poi, ospiterà le prime confezioni ufficiali dei prodotti del neonato Consorzio Zenzero Italiano, progetto che vede Valfrutta Fresco come uno dei capofila (insieme a Del Monte, alla cooperativa Agrintesa e ad Agritechno srl) della filiera 100% italiana per la coltivazione, lavorazione e distribuzione di varietà premium della gustosa radice sempre più apprezzata dai consumatori di tutti i Paesi.