Quantcast

Sulla Tari grande soddisfazione delle associazioni dell’artigianato

CNA e Confartigianato della Provincia di Ravenna esprimono grade soddisfazione per la decisione del Comune di Ravenna di destinare 5 milioni di euro per abbattere la TARI 2020 delle imprese, accogliendo, così, pienamente la richiesta che le Associazioni avevano avanzato come tavolo dell’imprenditoria.

Considerando che il gettito complessivo annuale delle imprese dalla tassa sui rifiuti è pari a circa 12 milioni di euro, si tratta di una cifra veramente importante che determinerà un impatto molto positivo a sostegno del tessuto economico del territorio. Il giudizio espresso dalle Associazioni dell’artigianato è stato assolutamente positivo, in primis per l’entità della cifra e poi perché è stato deciso di intervenire con tempestività e in maniera decisa sulle imprese che hanno pagato un tributo altissimo alla crisi coronavirus ancora in corso. Ora sarà cruciale la definizione delle modalità di applicazione della scontistica, che dovrà tener conto dei livelli di penalizzazione subiti dalle imprese durante il periodo di lockdown e degli andamenti settoriali quasi sempre legati a forti cali dei fatturati.

CNA e Confartigianato apprezzano anche la scelta fatta dall’amministrazione comunale di posticipare il pagamento della tassa in un’unica soluzione con scadenza dicembre 2020.