CLAI presenta il nuovo logo, creato da Rob Janoff graphic designer dell’iconica mela di Apple foto

Più informazioni su

Il Gruppo C.L.A.I. Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi, tra le più importanti cooperative agroalimentari italiane che opera con i brand “CLAI” e “Zuarina”, nel settore dei salumi e delle carni fresche bovine e suine, e con il brand “Faggiola”, in quello lattiero-caseario, da oltre un anno ha iniziato un percorso di accrescimento del valore del brand. Per realizzare questo progetto, CLAI si è affidata all’Università di Milano-Bicocca, per migliorare il suo processo interno di valore, e a Rob Janoff, tra i più significativi graphic designer al mondo (ha creato l’iconica mela di Apple), per far emergere nel nuovo logo i valori, l’identità e le distintività della cooperativa: le persone al centro, la filiera 100% italiana e la sinergia tra tradizione e innovazione.

“Ciò che è accaduto in questi mesi – spiega Pietro D’angeli, Direttore Generale CLAI – ha messo ancora più in evidenza che i cambiamenti delle necessità, ma anche dei desideri dei consumatori, richiedono prodotti, servizi e modelli commerciali di valore. Oggi più che mai vogliamo affermare un ethos che parte dal cuore dell’azienda e si coinvolge con l’esperienza del consumatore e che potremmo riassumere nel concetto Esistiamo per creare “happy salami”. Siamo una cooperativa agricola che dal 1962 è sempre stata al passo con i tempi, orgogliosa del proprio passato e della sua tradizione, ma proiettata al futuro verso il miglioramento costante del processo produttivo. Capace di innovare in modo etico e sostenibile il settore agroalimentare italiano, creando una forte connessione con il mercato e i consumatori in termini di qualità del brand e specializzazione produttiva e commerciale. Valorizziamo tutte le componenti del territorio in cui operiamo e il sistema virtuoso della filiera, che assieme a tradizione, artigianalità e innovazione determinano quelle caratteristiche ‘indiscutibili’ di valore del prodotto alimentare made in Italy”.

Il salume simbolo del percorso di valore intrapreso da CLAI è la “Salsiccia Passita”, un’eccellenza dalla tradizione rurale e gastronomica della Romagna, terra della Cooperativa. Insaccata in budello naturale e prodotta esclusivamente con le migliori carni magre di suino italiane, la “Passita” è caratterizzata dalla facile pelabilità, dal gusto dolce, tenera e scioglievole al palato. “Fin da quando il maiale veniva allevato come “salvadanaio” familiare – commenta D’Angeli – in ogni casa era presente la caratteristica e preziosa riserva di salumi appesi in cucina. La salsiccia passita era il primo salume stagionato che veniva consumato subito dopo le carni fresche. Le spezie e il sale proteggevano la carne dall’ambiente particolarmente umido della Pianura Emiliano-Romagnola”. CLAI con la Salsiccia Passita ha riprodotto l’antica tradizione utilizzando esclusivamente le migliori carni magre di suino italiano con la giusta quantità di grasso, lavorazione, asciugatura e stagionatura in locali a freddo statico.

La storia di CLAI testimonia dal 1962 una “singolare esperienza cooperativa”, in cui la persona è autenticamente protagonista di un sistema produttivo che, “facendo insieme”, contribuisce alla costruzione della “Casa CLAI”. Da tre generazioni i soci lavoratori e i dipendenti della cooperativa rappresentano il valore fondamentale dell’impresa mutualistica enfatizzato nella capacità di offrire con la propria intraprendenza competenze, professionalità e il proprio contribuito sociale unitamente a percorsi interni di crescita. Sono 150 i soci allevatori di CLAI che ogni giorno gestiscono, con cura e passione, i propri allevamenti e conferiscono il bestiame alla cooperativa. L’attenzione per l’alimentazione, il benessere animale e le buone pratiche di allevamento sono da sempre le priorità per ottenere qualità e costanza.

“Rinnovarsi ed essere innovativi – dice Giovanni Bettini, Presidente CLAI – non significa dimenticarsi della nostra storia, ma prima di tutto continuare, soprattutto nel contesto odierno, ad essere “nuovi” nel modo di intendere il lavoro, cioè continuando a cooperare a favore del bene della persona. Da sempre CLAI valorizza la produzione agroalimentare Italiana con l’obiettivo della crescita e dello sviluppo economico e sociale della nostra impresa, con una particolare attenzione alla sostenibilità, all’etica e alla responsabilità sociale. Ogni giorno CLAI lavora per essere una Cooperativa capace di innovare in modo etico e sostenibile il settore agroalimentare italiano. CLAI valorizza tutte le fasi del sistema virtuoso della filiera, 100% italiana “dai campi alla tavola”, che assieme a tradizione e artigianalità determinano quelle caratteristiche di “indiscutibile” valore del prodotto alimentare di qualità”.

Più informazioni su