Faenza: le Associazioni di Categoria condividono malessere degli imprenditori, ma non organizzano manifestazione di sabato

Più informazioni su

Gli organizzatori della manifestazione prevista domani 31 ottobre in Piazza del Popolo a Faenza, tramite la voce di Simon Luca Spada, fanno sapere agli organi di informazione che l’iniziativa si svolge “grazie al coinvolgimento delle associazioni di categoria”. In realtà le Associazioni CONFESERCENTI, CONFCOMMERCIO, CNA e CONFARTIGIANATO di Faenza “pur comprendendo e condividendo lo stato di agitazione e la protesta soprattutto delle categorie più penalizzate dal DPCM 24 ottobre 2020” precisano di “non essere state mai coinvolte nell’organizzazione di questo evento.” Le Associazioni di Categoria “da sempre ed ancor più in questi mesi difficilissimi hanno sempre sostenuto i propri associati, con battaglie e rivendicazioni a livello nazionale, regionale ed anche locale e continuiamo a farlo cercando sempre di trovare il modo più efficace per trovare soluzioni e risposte alle esigenze delle imprese.” Inoltre auspicano che “queste manifestazioni si svolgano sempre in modo pacifico ed in sicurezza, praticando il distanziamento ed indossando le mascherine.”

Simon Luca Spada, a sua volta, in rappresentanza dei promotori dell’evento ha chiarito che c’è stato un “errore nella redazione della nota divulgata. Con “associazioni di categoria” era nostra intenzione definire le associazioni sportive e non che stanno supportando l’organizzazione dell’evento. Nelle nostre intenzioni volevamo identificare la categoria dello sport e le altre interessate. Assicuriamo che non era nelle nostre intenzioni millantare il supporto o la collaborazione di Confesercenti, Confcommercio, Cna e Confartigianato di Faenza, che confermiamo non avere contattato o coinvolto. Ci scusiamo per il fraintendimento e ribadiamo che l’evento è promosso da comuni cittadini senza l’appoggio di partiti e/o movimenti politici.”

Più informazioni su