Quantcast

Ravenna. Legacoop e Confcooperative lanciano l’allarme contro la deregulation dilagante nel settore facchinaggio

Le due centrali cooperative romagnole, Confcooperative e Legacoop Romagna, hanno inviato oggi, 2 febbraio, la richiesta di una convocazione urgente dell’Osservatorio del Facchinaggio della Provincia di Ravenna al fine di avviare una attenta valutazione sulla deregulation che il settore sta subendo da anni in maniera continuativa.

Ultimo atto di questa situazione già critica, messa ancora più in difficoltà dalla pandemia in corso, il decreto che rinnova la tariffa di riferimento per le attività di facchinaggio per l’anno 2021. Il decreto infatti prevede una riduzione rispetto all’anno precedente, mentre le cooperative associate rilevano che i costi, anche a causa dello stato di emergenza in corso, sono aumentate significativamente. “Questa situazione rischia quindi di diventare insostenibile e va affrontata al più presto nelle sedi opportune”, fanno sapere dalle centrali cooperative.