Quantcast

Fashion Match Supply 2021: incontri di affari virtuali su moda, logistica, tessuti

Più informazioni su

Unioncamere Emilia-Romagna, partner della rete Enterprise Europe Network, in collaborazione con le Camere di commercio della regione invita le imprese al primo evento in assoluto dedicato alle catene di approvvigionamento nel business della moda, alla logistica, alla produzione e al tracciamento dei tessuti.

L’evento prevede l’organizzazione di workshop, conferenze, discussioni e incontri b2b virtuali, che si terranno dal 26 al 30 aprile.

Fashion Match Supply si concentra sui giovani imprenditori della moda internazionale, dei fornitori e della logistica.

Possono partecipare: fashion designers/stylist, brand emergenti, aziende manifatturiere (capi finiti, semilavorati e accessori), retailer, distributori, importatori e agenti, fashion store e piattaforme di e-commerce, fornitori di tessuti, società di logistica specializzate, agenzie di pubbliche relazioni, consulenti strategici e di marketing specializzati, università e istituti di ricerca in cerca di partner manifatturieri.

Le finalità degli incontri b2b sono di favorire il contatto tra partner, fornitori e clienti, scoprire nuovi prodotti e servizi, sviluppare progetti, conoscere i trend di mercato emergenti.

La partecipazione è gratuita. La lingua di lavoro è l’inglese ed è possibile partecipare dal proprio pc tramite browser o su un dispositivo mobile scaricando la app. Per iscriversi al B2B virtuale – in lingua inglese – è necessario registrarsi entro venerdì 23 aprile e compilare un profilo in inglese accedendo direttamente al sito: https://fashion-match-supply-2021.b2match.io/

In fase di iscrizione occorre indicare come “SUPPORT OFFICE” di riferimento IT-Unioncamere Emilia-Romagna. Le aziende registrate potranno richiedere incontri subito dopo l’iscrizione consultando il catalogo online dalla piattaforma selezionando i partner internazionali più interessanti per il proprio business.

La richiesta di incontri e l’accettazione di eventuali richieste è in capo a ciascuna azienda

Per informazioni: Valentina Patano simpler@rer.camcom.it

Più informazioni su