Quantcast

Enzo Picchetti eletto Presidente Cna Solarolo

Più informazioni su

Si è svolta ieri, alla presenza del Vice Sindaco di Solarolo Nicola Dalmonte, l’Assemblea CNA che ha visto l’elezione del nuovo Presidente CNA Solarolo Enzo Picchetti e del Vice Presidente Gianni Alberghini che andranno poi a rappresentare il territorio presso la direzione CNA dei comuni della Romagna Faentina.

La prima parte dell’incontro si è concentrata sulle esigenze e priorità del territorio con un ampio e costruttivo confronto con il Vice Sindaco Nicola Dalmonte. Il neo presidente ha sottolineato come “sia fondamentale ed assolutamente prioritario sbloccare l’istallazione della fibra ottica che sta rendendo poco competitive le imprese solarolesi, nonché colmare il divario infrastrutturale superando la cesura del passaggio a livello che spesso blocca per decine di minuti il traffico rallentando molto la logistica per le imprese che si trovano costrette a fare lunghi percorsi alternativi con aggravio di tempi e costi”.

L’amministrazione, dal canto suo, fanno sapere da Cna, ha elencato le azioni ed interventi che metterà in campo nei prossimi mesi, per cercare di agganciare la ripartenza: un piano investimenti da 1,6 milioni di euro tra cui spicca la sistemazione sismica di tutte le scuole del paese ma anche il rilancio del centro storico. Per quanto riguarda la fibra il vicesindaco ha aggiornato sulla situazione che vede un contenzioso ora al TAR tra l’azienda che ha posato la dorsale principale Open Fiber e la Provincia di Ravenna, oggetto della discussione è il cosiddetto ultimo miglio, ovvero quello che arriva alle prese delle aziende. C’è però massimo impegno per cercare di risolverlo nel più breve tempo possibile.

Sul decennale stallo dell’opera del sottopasso ferroviario Dalmonte è stato franco: “dato il costo estremamente alto dell’opera è necessario attingere a risorse Regionali e di Ferrovie, per questo il PNRR rappresenta una grande occasione, forse l’ultima”. L’opera, viene sottolineato da CNA, “si renderà sempre più necessaria visto l’aumento dei treni sia passeggieri che merci che la Regione sta mettendo in campo. In conclusione il nel eletto presidente Picchetti ha sottolineato come sia importante tenere curata e ben attrezzata la zona artigianale, come biglietto da visita per tutte le imprese”.

 

Più informazioni su