Quantcast

Cervia, premiati a Tramonto DiVino i 3 migliori Spumanti “metodo classico” dell’Emilia-Romagna

Più informazioni su

Premiate le migliori produzioni spumantistiche Metodo Classico dell’Emilia-Romagna. Teatro dell’evento la prima tappa di Tramonto DiVino a Cervia nella suggestiva area della Torre San Michele. A premiare le tre cantine top in altrettante sezioni del premio (Brut, rosè, ancestrale) è stato l’Assessore alle Politiche Agricole della Regione Emilia-Romagna Alessio Mammi, insieme ai presidenti di Ais Emilia e Romagna, Annalisa Barison e Roberto Giorgini, ed a Maurizio Magni direttore della guida “Emilia Romagna da Bere”. Il premio è stato dedicato alla memoria di Giuliano Zuppiroli, funzionario dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna prematuramente scomparso nel dicembre scorso, instancabile promotore delle eccellenze del cibo e del vino regionale.

vini

Oltre 40 le etichette metodo classico partecipanti al premio, degustate alla cieca da una commissione mista di degustatori di Ais Emilia e Romagna. Sul gradino più alto nella sezione Metodo classico Brut è andato Metodo Classico Blanc de Noir di Tenuta Pertinello di Galeata. Il miglior Rosè è stato giudicato Il Pigro Metodo Classico Rosè Brut 2018 di Cantine Romagnoli di Villò, nel piacentino. Per il metodoancestrale gradino più alto per Spumante Sanrosè exta Brut 2016 di Terraquilia di Guiglia nel modenese.

vini

Tutti i vini partecipanti al Premio sono stati degustati nel corso della serata in accompagnamento ai prodotti Dop e Igp dell’Emilia Romagna. Il prossimo appuntamento di Tramonto DiVino è in programma a Forlimpopoli mercoledì 4 agosto. Per prendere parte alla serata: www.shop.emiliaromagnavini.it

Tramonto DiVino è un evento dell’Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Emilia-Romagna, organizzato in partnership con Enoteca Regionale Emilia-Romagna, APT Servizi e Unioncamere Emilia-Romagna, CasArtusi, CheftoChef, organizzato da Agenzia PrimaPagina Cesena insieme alle Ais di Emilia e Romagna. Partner dell’edizione 2021 sono i Consorzi delle principali Dop e Igp dell’Emilia-Romagna: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e di Modena, Salumi Piacentini, Coppa di Parma e Salame Felino, Pesca e Nettarina di Romagna, Pera dell’Emilia-Romagna, Mortadella Bologna, Associazione dello Squacquerone di Romagna (rappresentata dalla Centrale del Latte di Cesena), Olio Extravergine di Oliva di Brisighella, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e Reggio, Aceto Balsamico di Modena, Patata di Bologna, Piadina Romagnola, Riso del Delta del Po’, Anguria Reggiana.

 

 

Più informazioni su