Quantcast

Royal Caribbean investe nel nuovo Terminal Passeggeri di Porto Corsini. Confindustria Romagna: “segnale di fiducia e rilancio”

La presentazione del progetto del nuovo terminal crociere a Porto Corsini, e la relativa concessione per il servizio di stazione marittima, a RCL Cruises Ltd., società del gruppo Royal Caribbean, ufficializzata quest’oggi durante un incontro alla Camera di Commercio di Ravenna, è stata accolta con entusiasmo dal mondo economico ravennate.  RCL Cruises Ltd si è aggiudicata l’appalto della gara europea indetto dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro Settentrionale.

Dichiarazione del vicepresidente di Confindustria Romagna Tomaso Tarozzi, presidente della delegazione ravennate 
“Il Porto di Ravenna, che ha come vocazione primaria quella industriale e commerciale, ha attivato negli ultimi due anni progetti di investimenti cospicui, dotandosi dei relativi finanziamenti per perseguire una crescita importante dei traffici nel medio termine e candidandosi così a un ruolo di primo piano per tutto il Medio-Alto Adriatico.
Lo sviluppo strategico e competitivo sarà fortemente potenziato grazie alla maggior profondità dei fondali, alla modernizzazione dei servizi e all’ampliamento dei settori serviti. La crescita ipotizzata andrà poi accompagnata da ulteriori investimenti di connessione dello scalo con la rete logistica e dei trasporti su gomma e ferroviari, e più in generale nei servizi e capacità di stoccaggio.

In questo contesto, l’annuncio odierno di un nuovo, significativo investimento estero attratto a Ravenna per la realizzazione di una Stazione Marittima permanente affianca questi progetti, ampliando ulteriormente le potenzialità e le prospettive positive. Il fatto che uno tra i maggiori operatori crocieristici a livello mondiale come Royal Caribbean realizzerà questo nuovo terminal è un segnale di fiducia e rilancio, e potrà costituire un volano complementare importante per la ripresa del comparto turistico, tra i più colpiti dalla pandemia”.