Quantcast

OMC 2021. La Camera di Commercio offre servizi digitali per l’estero agli imprenditori

La quindicesima edizione di OMC – Med Energy Conference and Exhibition – è alle porte e anche in questa occasione la Camera di commercio di Ravenna sarà vicina alle imprese ravennati, erogando servizi gratuiti a chi visiterà l’esposizione in programma al Pala De Andrè dal 28 al 30 settembre prossimi. L’Ente di Viale Farini, infatti, sarà presente alla manifestazione insieme all’Autorità Portuale di Ravenna con uno stand (n. 1300 Hall 1) all’interno del quale, oltre a conoscere le tante attività al servizio del territorio, sarà possibile richiedere i servizi digitali CNS, Firma Digitale e SPID, che costituiscono il “kit” dell’imprenditore digitale”. La Camera di commercio rilascerà gratuitamente una smartcard CNS con firma digitale agli imprenditori o amministratori di impresa iscritta al Registro delle imprese che ne faranno richiesta. Tutti coloro inoltre – imprenditori, professionisti e cittadini – che si presenteranno allo stand della Camera di commercio con una CNS, una Carta d’identità elettronica o con una Tessera sanitaria con PIN, potranno richiedere le proprie credenziali SPID.

“Dobbiamo fare nostri – ha sottolineato Giorgio Guberti, commissario straordinario della Camera di commercio di Ravenna – quegli stimoli che sempre più forti arrivano da un mondo in profonda evoluzione: innovazione digitale e transizione ecologica possono divenire i propulsori di una nuova stagione di crescita, questa volta più matura perché più attenta alla qualità della vita che non alle quantità dei consumi. La sostenibilità darà ancora più forza al valore sociale dell’impresa, potrà valorizzare la conciliazione tra i tempi di lavoro, di cura, di vita familiare, recherà un contributo al sistema di welfare così che i diritti universali siano assicurati anche attraverso il protagonismo di comunità solidali”.

Una impresa ravennate su quattro (il 24,5% del totale, a fronte di una media regionale del 18,1% e nazionale del 18,9% e quella regionale del (18,1%), intanto, ha attivato il cassetto digitale dell’imprenditore (collocando l’Ente di Viale Farini al primo posto in regione ed alla 15^ posizione nella graduatoria nazionale), attraverso il quale hanno potuto scaricare fino ad oggi – senza alcun costo – migliaia di documenti ufficiali delle proprie aziende, con una media giornaliera che, rispetto al periodo pre-covid, è più che raddoppiata. Tra questi, la visura (anche in inglese), l’elenco dei soci e degli amministratori, l’atto costitutivo, lo statuto, il bilancio, la storia delle modifiche, la fusione, la nomina di amministratori, la procura, il fascicolo d’impresa, la dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione al Registro Imprese per ogni firmatario e molto altro ancora. Dal cassetto, ognuno di questi documenti può essere condiviso in tempo reale e sempre senza alcun costo non solo con la pubblica amministrazione ma anche con partner, clienti, fornitori, banche, professionisti.

Non solo digitalizzazione. Promos Italia offrirà a tutte le imprese presenti al Pala De Andrè l’opportunità di partecipare a incontri d’affari sia in presenza, sia online il 5 e 6 ottobre prossimi tramite la piattaforma B2match. La partecipazione è gratuita, previa registrazione sul sito dedicato all’evento b2b: https://omc2021.b2match.io/