Quantcast

“Incontro d’ascolto con le imprese di Milano Marittima” organizzato dalle associazioni economiche

Più informazioni su

Comincia, con l’assemblea di domani, giovedì 21 ottobre – ore 14.30 – presso Palace Hotel di Milano Marittima in Viale II Giugno n. 60 il primo appuntamento che le Associazioni del territorio intendono portare avanti per ascoltare le imprese associate, partendo – appunto – da Milano Marittima, per poi procedere anche con Cervia e Pinarella/Tagliata.

I Direttori di Confcommercio, Confesercenti, CNA e Confartigianato dichiarano: “In termini di numeri di presenze turistiche, abbiamo recuperato molto rispetto al 2020, anche se ancora manca qualcosa per raggiungere i livelli di pre-Covid (anno 2019). In linea di massima, le imprese hanno fatto un buon lavoro, affrontando con impegno ed equilibrio la massa di turisti – pressoché locale – che ha visitato il nostro territorio. Sono venuti alla luce problemi vecchi e nuovi che, senza polemica alcuna, cerchiamo di evidenziare nell’incontro con gli Associati che faremo in tutto il territorio. Predisporremo, poi, un documento unico, diviso per problemi e località, al fine di incontrare l’Amministrazione Comunale, che si è già resa disponibile ad un confronto con le Associazioni di Categoria. Ci pare il metodo giusto, con il quale vogliamo tentare di risolvere alcune problematiche che, in una città turistica come Cervia, si evidenziano in modo esponenziale, quando i cittadini passano da circa 29.000 a 250.000; da qui ne discendono problemi legati alla raccolta dei rifiuti (con la novità della raccolta “porta a porta”, introdotta a fine maggio 2021 a Milano Marittima), così come le modifiche alla circolazione e l’annosa questione dei parcheggi.”

Gli argomenti all’ordine del giorno saranno:

  • Nuova viabilità dell’estate 2021: criticità, problematiche e possibili soluzioni;
  • Problematiche dei parcheggi, anche alla luce dell’inizio lavori del Lungomare Milano Marittima – tratto Canalino/Anello del Pino;
  • Raccolta rifiuti porta a porta introdotta nell’estate 2021: criticità emerse;
  • Problemi di ordine pubblico determinati da assembramenti.

Più informazioni su