Quantcast

Assemblea Confesercenti Ravenna-Cesena alle Officine del Sale di Cervia sulla stagione turistica

Più informazioni su

Venerdì 22 ottobre, alle ore 15.00, si terrà presso le Officine del Sale a Cervia, Via Evangelisti n. 2 (adiacente alla piazza del mercato) l’annuale appuntamento organizzato da Confesercenti dedicato al Turismo; l’iniziativa porta il titolo “Luci e ombre della stagione turistica 2021; è questa la ripresa?” In quella sede saranno analizzati i dati delle statistiche ufficiali e si presenterà l’indagine condotta dal Centro Studi Confesercenti Cesenate.

Invitati presenti al dibattito saranno Andrea Corsini – Assessore al Turismo e al Commercio Regione Emilia Romagna, Massimo Medri – Sindaco del Comune di Cervia, Matteo Gozzoli – Sindaco del Comune di Cesenatico, Roberto Pari – Sindaco del Comune di Gatteo e Stefania Presti – Assessore al Turismo e Commercio del Comune di San Mauro Pascoli. Moderatore dell’incontro: il Presidente Regionale Assohotel Confesercenti Emilia Romagna, Fabrizio Albertini. Concluderà l’evento, la Presidente Confesercenti Ravenna-Cesena, Monica Ciarapica.

“È opinione comune, anche con prese di posizioni di rappresentanti istituzionali, che sia stata un’estate molto positiva nei numeri delle presenze turistiche e anche dei volumi d’affari sviluppati su questa economia. Certamente è così, perché la nostra memoria – sempre troppo corta – se fa riferimento al 2020 nel confronto con l’estate 2021, non ci si può certo lamentare. Non è nostra intenzione, né abitudine dare un “colpo di grigio” in un’estate così “gialla”, soleggiata, che ha fatto vivere la nostra Riviera con un ritmo incalzante di tante presenze turistiche. – dice Confesercenti – Noi, però, abbiamo l’onere e il compito di approfondire la lettura dei dati, analizzare le criticità, per dare una lettura più vera al nostro sistema turistico, che non è privo di problemi e deve essere posto in continua manutenzione ordinaria e straordinaria. L’iniziativa di venerdì pomeriggio mira proprio ad entrare nel merito di alcune questioni (prima fra tutte, la problematica del personale – introvabile e di pessima qualità professionale), perché da subito, in un’estate appena terminata, dobbiamo lavorare anche con le Istituzioni per risolvere i problemi delle categorie del commercio, del turismo e dei servizi. È di questi giorni la notizia che il PNRR destinerà importanti fondi per il sistema alberghiero, anche con una quota a fondo perduto, per poter ristrutturare e migliorare in modo radicale le strutture ricettive, gli agriturismi, ecc. Chiediamo, su questo tema specifico, che le Amministrazioni Pubbliche (comunali e regionali) si dotino di una tax force specifica per evitare che la solita burocrazia all’italiana affossi un progetto di riqualificazione importante con le pastoie di norme e “leggine” varie. L’invito che rivolgiamo a tutti è non adagiarsi su risultati, che sembrano estremamente positivi nell’immediato, poiché gli ultimi mesi insegnano che siamo in un continuo vortice di cambiamenti imprevedibili, a cui dobbiamo saper rispondere e reagire con razionalità e lungimiranza.”

Durante la Tavola Rotonda sarà illustrata la ricerca dove vengono affrontati anche altri temi della stagione turistica estiva appena conclusa.

Più informazioni su