Quantcast

Technacy, l’azienda cervese inserita dal Sole24Ore fra le prime 150 in Italia della classifica “Leader della crescita”

Più informazioni su

Ancora un importante riconoscimento per la Technacy, l’azienda cervese creatrice di un nuovo ecosistema di soluzioni tecnologiche per le comunicazioni che, negli ultimi tre anni sta vivendo una fase importante in termini di crescita produttiva, economica, innovazione e apertura su nuovi mercati anche internazionali. Un percorso che pone al centro della sua attività servizi al lavoro in mobilità/impegnata, segnati da innovazione, digitalizzazione e un costante impegno nel networking con ognuno dei suoi clienti e partner.

Questa ascesa è stata confermata, nei giorni scorsi, da un dall’osservatorio “Leader della crescita 2022, curato da Statista e Sole24Ore: la lista delle 450 aziende italiane che hanno ottenuto l’aumento maggiore nelle performance di fatturato nel periodo compreso fra il 2017 e il 2020. Aziende che, per essere prese in considerazione, dovevano rispettare una serie di parametri legati a qualità e quantità della loro produttività e della loro espansione sul mercato.

La classifica, giunta al suo quarto anno, vede infatti Technacy alla posizione numero 130, seconda fra le aziende della provincia di Ravenna e una fra le pochissime in Romagna. La classifica certifica, sul periodo preso in considerazione, un tasso di crescita del 58,92%: considerando la differenza di fatturato fra il 2017 (762 mila euro) e il 2020 (3059), e il numero di dipendenti (da 3 a 13).

“Nella classifica – si legge nella presentazione dell’iniziativa pubblicata sul sito del Sole24Ore – non troviamo grosse star, ma aziende piccole capaci di competere a livello europeo”. Riconoscimento del ruolo essenziale svolto dalle PMI innovative nella ripresa e rilancio del sistema produttivo italiano e di cui Technacy rappresenta uno dei casi di successo più interessanti.

“Questa “certificazione” ci riempie di orgoglio” -informano da Technacy- e ci conferma che siamo sulla strada giusta. In più, è una fotografia già datata del nostro operato: nel 2021 sono infatti ulteriormente cresciuti sia nel fatturato, sia nel numero degli addetti. E ci sono tutti i presupposti, anche grazie alle nuove iniziative che stiamo portando avanti nella penisola iberica, per pensare che il 2022 possa portare a traguardi ancor più ambiziosi. È un percorso che abbiamo voluto sintetizzare in messaggio chiave semplice, diretto e che descrive in pieno la nostra impresa: Evolution in Mobility”.

Più informazioni su