Quantcast

Unione Romagna Faentina, emessa la terza rata della Tari 2021: ecco come pagarla

Più informazioni su

È in consegna in questi giorni nei Comuni dell’Unione Romagna Faentina l’avviso di pagamento della terza rata della Tari, a copertura del periodo settembre-dicembre 2021 e con scadenza 31 dicembre 2021. Tale rata contiene anche il conguaglio del 2020.La Tari è la tassa che copre i costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e la sua gestione per il 2021 è stata affidata dai Comuni a Hera, che emette tre rate con scadenze diverse seguite da un conguaglio l’anno successivo.Come previsto per legge, il calcolo della Tari tiene conto delle superfici dichiarate o accertate e della composizione del nucleo familiare risultante dai dati anagrafici forniti periodicamente dai Comuni.

Questa rata contiene l’importo totale dell’intero anno 2021 dell’addizionale provinciale del 5% (TEFA), non compreso nelle scadenze precedenti, in quanto è stato adeguato il processo di pagamento della TARI affinché, come previsto dalla legge, questa quota sia incassata direttamente dalla provincia beneficiaria.  Poiché servirà ancora un po’ di tempo per mettere a punto la nuova modalità di versamento, potrebbe verificarsi qualche difficoltà su alcuni canali di pagamento fisico o telematico, utilizzati abitualmente dai contribuenti per pagare. In tal caso sarà sufficiente modificare il canale di pagamento utilizzato e chiedere informazioni al proprio istituto bancario.

Modalità di pagamento

I Comuni dell’Unione Romagna Faentina hanno aderito al nuovo sistema di pagamento PagoPA che sostituisce il modello F24. Pertanto, il pagamento può avvenire utilizzando il bollettino PagoPA, allegato all’avviso di pagamento, presso un qualsiasi sportello postale e nella maggior parte degli istituti bancari, oltre che nelle ricevitorie ed ai prestatori del servizio di pagamento digitali, aderenti al servizio PagoPA che si possono trovare sul sito www.pagopa.gov.it.

Un numero verde e gli sportelli a disposizione per informazioni

Per informazioni Hera mette a disposizione un numero verde dedicato, 800.999.004, che offre risposte chiare e aggiornate relative a questo tributo, a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

In alternativa, ci si può rivolgere agli sportelli clienti di Hera sul territorio (l’elenco e gli orari di apertura sono consultabili sul sito www.gruppohera.it/sportelli).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ermes

    Come scritto altre volte, ora si pagheranno anche le 2-3 € in più che prima, con il modello F24 non si pagavano.
    Le banche stanno allontanando ancora di più i contatti personali con i clienti; meno clienti in giro = meno personale al lavoro.