Quantcast

Diemme Filtration va a scuola. Incontro con la Quinta Meccatronici presso l’ITIS Marconi di Lugo

Per la Diemme Filtration di Lugo, l’ultima settimana è stata davvero intensa. Dopo aver lanciato (il 30 novembre) in diretta streaming mondiale il Filtro Pressa più grande del mondo e dopo aver ricevuto la visita (il 1 dicembre) del Presidente della Regione Emilia Romagna Bonaccini e del Sindaco di Lugo Ranalli, il 3 dicembre Diemme Filtration è andata a scuola.

Nello specifico: c’è stato un incontro, presso l’Istituto Tecnico con la classe Quinta Meccatronici. L’azienda lughese, leader mondiale nella progettazione e realizzazione di Impianti di Separazione SolidoLiquido, al termine dell’estate ha donato al Polo Tecnico 16 Work Stations. Questi Computer sono stati destinati a usi molteplici, andando a soddisfare numerose esigenze che, particolarmente in questo periodo, richiedono strumenti informatici con una certa potenza di calcolo.

Il Direttore Marketing e Comunicazione Andrea Pezzi assieme al suo team, a corollario dell’iniziativa, ha presentato l’azienda agli studenti della Quinta Meccatronici. Accompagnato dai Prof. Verlicchi, Rosso e dal Dirigente Scolastico Matteo Battistelli, Pezzi ha illustrato gli ultimi sviluppi innovativi di Diemme Filtration soffermandosi in particolare sui temi di Automazione, Industria 4.0. “La nostra azienda è in forte espansione e ci sarà una crescente domanda di competenze in questi ambiti: le nuove esigenze del mercato, specie per chi lavora in ambito internazionale, sono sempre di più orientate all’automazione, alla raccolta dei dati e alla loro analisi. È un bene che i ragazzi prossimi al diploma siano a conoscenza di realtà del territorio a cui potrebbero approdare. Proprio per questo ci è piaciuto fornire il nostro contributo alla loro formazione mediante le Workstations”.

Il dialogo a due vie, tra scuola e mondo del lavoro, deve consolidarsi sempre di più. “Nell’Industria il rapporto tradizionale cliente-fornitore si sta trasformando via via in una sorta di partnership; lo stesso deve accadere tra scuole ed aziende proprio per intercettare al meglio le esigenze delle varie parti” continua Pezzi. “Siamo piacevolmente impressionati dalla motivazione e passione che gli insegnanti e il dirigente scolastico hanno manifestato di fronte a questa iniziativa”.

L’incontro è terminato con una visita dell’aula magna dell’Istituto che prossimamente verrà ulteriormente dotata di dispositivi per eventi live e streaming.

Destinazione delle workstations ed i loro usi:
Presso Sede ITIS Marconi (Via Lumagni) Dell t5820 è in funzione nel laboratorio Industria 4.0 dove si fa un ampio utilizzo di applicativi CAD/CAM e dove vengono utilizzate applicazioni con criticità nel flusso video e audio e l’impiego di più dispositivi di presentazione. Dell t5810 è in funzione nello studio tecnico e CED dove vengono utilizzate applicazioni di virtualizzazione, di grafica ed editing video.
Presso sede ITCG Compagnoni (Via Lumagni) Dell t5810 è in funzione nell’aula magna dove vengono utilizzate applicazioni con criticità nel flusso video e audio e l’impiego di più dispositivi di presentazione
Dell t5820 e 2 Dell t5810 sono in funzione nello studio tecnico e CED principale dove vengono utilizzate applicazioni di virtualizzazione, di grafica ed editing video
Dell t5810 è in funzione nello studio del Direttore S.G.A.

Presso sede IPS Stoppa (Via Baracca) Dell t5810 sono in funzione nello studio tecnico e CED dove vengono utilizzate applicazioni di virtualizzazione, di grafica ed editing video
Dell t5810 è in fase di posizionamento nell’aula magna dove vengono utilizzate applicazioni con criticità nel flusso video e audio e l’impiego di più dispositivi di presentazione Rimanenti
Dell 5810 non sono ancora stati destinati. Due di questi verranno posizionati, probabilmente, negli studi tecnici della sezione IPSIA Manfredi (sede principale e officine)