Quantcast

Nuovo look per lo storico Supermercato CRAI Pagliuti di Lugo

Più informazioni su

Giovedì 27 gennaio è stato riaperto lo storico Supermercato CRAI Pagliuti Lugo, in via Felisio, rinnovato ed ammodernato secondo le più recenti tecniche di distribuzione alimentare e mantenendo sempre la sua tradizionale familiarità.

Dopo il saluto alle autorità ed alla clientela presente ed i ringraziamenti a quanti hanno operato per portare a termine in tempi record il rinnovamento, il Presidente della Pagliuti srl, Raffaele Clò, ha sottolineato alcuni motivi di identità, che hanno caratterizzato il radicale intervento di ristrutturazione del Supermercato e come tutto ciò sia parte di una strategia del Gruppo CRAI che fa riferimento alla Cooperativa AMA CRAI EST di Montebelluna, ora divenuta la Capogruppo anche dei punti di vendita che precedentemente facevano riferimento a Nealco CRAI di Lugo.

“CRAI PAGLIUTI – ha affermato Raffaele Clò -, per Lugo ed i territori circostanti, è una realtà economica e distributiva che fa parte della nostra storia: più di 60 anni di presenza, più di 35 qui, in via Felisio. Essa affonda le sue radici, a pieno titolo, nelle vicende della comunità, di tante famiglie e di tanti lavoratori e pensionati che qui hanno trovato risposta alle loro domande di acquisto di generi alimentari, di prodotti per la casa e delle specialità gastronomiche che ne hanno fatto un punto di eccellenza; ma anche di cordialità, di condivisione e di comprensione, di scambio di rapporto umano e di quell’amicizia che ti fa sentire a casa tua”.

“Tutto questo è stato e vogliamo che continui a essere il nostro Supermercato Pagliuti perché l’abbellimento che tutti ora vediamo attorno a noi non è fine a se stesso ma costituisce il presupposto per rendere ancor più bello ed autentico il rapporto ci lega alla nostra clientela” ha dichiarato Clò.

“Inoltre, il Gruppo CRAI – ha continuato Raffaele Clò – ha creduto e crede in questo progetto e vuole che il nostro marchio mantenga una posizione di protagonista nel mondo distributivo locale: per far questo ci siamo rinnovati e l’abbiamo fatto in un momento difficile ma siamo finalmente arrivati a questo tanto sospirato momento, confermando CRAI come protagonista della distribuzione organizzata nel nostro territorio.”

“Crediamo sia giusto attribuire un significato particolare anche ad un’altra circostanza, alla quale siamo tutti noi molto sensibili: con i lavori presso il Supermercato CRAI PAGLIUTI a Lugo si rafforza anche il sistema distributivo di carattere cooperativo. Se è vero che le nostre società operative sono tutte organizzate secondo lo schema classico della s.r.l. privata,  AMA CRAI EST ha la natura giuridica di società cooperativa e ben rappresenta quei valori di mutualità e di solidarietà che tanta parte hanno avuto nello sviluppo sociale, particolarmente nel secolo scorso”.

“In questo senso – ha concluso Raffaele Clò – la fusione con AMA CRAI EST è stata vista, da noi tutti come un passo avanti di due realtà e non il cedimento di una ai punti di forza dell’altra. Oggi, proprio grazie al metodo cooperativo, la realtà associativa a Lugo non è venuta meno ma si è rafforzata: i Soci di Nealco ora sono soci di AMA CRAI Montebelluna e l’economia lughese non ha perso un punto di riferimento, ma l’ha rafforzato con adeguate economie di scala ed una visione più complessiva della realtà distributiva, come, appunto, anche l’intervento che oggi presentiamo stanno a dimostrare.”

Taglio del nastro: da sinistra, l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Lugo, Luciano Tarozzi, il Vicario della Diocesi di Imola per la città di Lugo, mons. Carlo Saroni, il Presidente di CRAI Pagliuti Lugo, Raffaele Clò e il Direttore Generale di AMA CRAI EST di Montebelluna, Gianfranco Scola

Più informazioni su