Quantcast
salogni

Transmissions XIII. Seconda serata a otto mani con Salogni, Magaletti, Belfi e Dodadello

25/11/21

EVENTO A PAGAMENTO
Inizio ore ore 20:30

Attenzione l'evento è già trascorso

È con un vero e proprio “Special Set” che giovedì 25 novembre si aprirà la seconda serata della XIII edizione di Transmissions, protagonisti Marta Salogni, Valentina Magaletti, Andrea Belfi e il curatore del festival, Francesco Donadello, in un esperimento a otto mani senza precedenti. 

Francesco Donadello, compositore e sound engineer italiano di stanza a Berlino (dove lavora principalmente nell’ambito della musica sperimentale e delle colonne sonore), è stato a lungo collaboratore di Johann Johannsson, Moderat, Hildur Guðnadóttir (Premio Oscar per The Joker), e si è aggiudicato il Grammy Award con il missaggio della colonna sonora dell’acclamata serie televisiva HBO Chernobyl. Con lui sul palco la batterista, compositrice e percussionista Valentina Magaletti, nome ormai noto della scena di ricerca londinese; poi Marta Salogni, produttrice musicale, mixer e ingegnere del suono che può vantare collaborazioni con nomi del calibro di M.I.A, Björk e Bon Iver; e Andrea Belfi, il cui suono originale e minimalista ha fatto innamorare anche Thom Yorke, che lo ha voluto come opening act del suo tour europeo e statunitense del 2019. La serata si chiuderà con il live della francese Felicia Atkinson, artista cardine della sperimentazione sonora, che raramente passa dalle nostre parti. A Bruno Dorella è invece affidato il dj set di inizio serata.

warm up: Bruno Dorella – Dj set
Felicia Atkinson (FR)
Valentina Magaletti (IT/UK) | Marta Salogni (IT) | Andrea Belfi (IT) | Francesco Donadello (IT/DE)
[Special Set]

FÉLICIA ATKINSON
Félicia Atkinson è una musicista e artista francese nata nel 1981 a Parigi. Il suo lavoro tratta temi di ascolto profondo, cut up, silenzio, rumore e linguaggio ed è una combinazione di improvvisazione e composizione sovrapposta, come un materiale tessuto astratto, dove la voce incontra l’elettronica, gli strumenti acustici e i field recordings.
I suoi ultimi album sono Everything Evaporate (2020), The Flower and the Vessel (2019), Hand in Hand (2017) e A Readymade Ceremony (2015), oltre a lavorare con Jefre Cantu-Ledesma su Limpid As The Solitudes (2018) e Comme Un Seul Narcisse (2016), tutti pubblicati su Shelter Press. Recentemente ha suonato al Berlin Atonal, al Barbican di Londra, al Semi Breve festival di Braga, Unsound Karkow, Le Guess Who Utrecht, all’ISSUE Project Room di New York, al Festival Presences Electroniques di Parigi e allo Zebulon di Los Angeles.

VALENTINA MAGALETTI
Valentina Magaletti è una batterista, compositrice e percussionista il cui obiettivo è quello di arricchire strategicamente una tavolozza folkloristica ed eclettica attraverso infiniti ascolti e sperimentazioni con nuovi materiali e suoni.
Si è esibita con molti artisti tra cui Nicolas Jaar, Jandek, Helm, Raime, Malcom Catto, Charles Hayward, Graham Lewis (Wire, Dome), Tightpaul Sandra (Coil, Spiritualized, Julian Cope), Thurston Moore, Bat for Lashes, Gruff Rhys (Animali super pelosi) e molti altri. Nel suo progetto attuale, Vanishing Twin (Fire Records) ha un approccio jazz più convenzionale che trova la sua fuga nelle registrazioni drone/field recordings. Valentina è nata a Bari, in Italia, e vive a Londra.

MARTA SALOGNI
Marta Salogni è una produttrice musicale, mixer e ingegnere del suono. Ha iniziato il suo tragitto nel mondo della musica in vari locali indipendenti e festival di controcultura italiani e si è poi trasferita a Londra, dove ha continuato la sua carriera in studi di registrazione collaborando con artisti quali M.I.A, Björk, Bon Iver, Holly Herndon, Daniel Avery & Alessandro Cortini.
Come artista e compositrice, si focalizza su lavori sperimentali con macchine a nastro, loop cumulativi, feedback e tape delays, spesso collaborando con altri artisti manipolando i loro suoni come sorgenti live. Ha mixato il nuovo disco di Animal Collective, Time Skiffs, in uscita a febbraio 2022.

ANDREA BELFI
Andrea Belfi ha costruito negli anni un linguaggio sonoro estremamente personale, basato sulla combinazione di un essenziale set di batteria e di un set di elettronica altrettanto minimale.
Belfi si è creato una reputazione come artista solista anche attraverso le sue numerose collaborazioni con artisti del calibro di Nils Frahm, Mike Watt e David Grubbs. Il suo ultimo disco solista, intitolato Ore, è stato pubblicato dall’etichetta londinese Float e ha destato l’attenzione di personalità influenti nella musica indipendente internazionale come Mary Anne Hobbs e Gilles Peterson. A luglio 2019 è uscito il mini-album Strata, lavoro che si è sviluppato attraverso una ricerca dei ritmi Gnawa, una tradizione musicale nordafricana che attinge da antiche canzoni spirituali e religiose. Recentemente Belfi è stato scelto da Thom Yorke come opening act del suo Tomorrow Modern Boxes tour, sia per le date europee (luglio 2019) che per quelle americane (settembre-ottobre 2019).

Transmissions Festival è presentato da Associazione Culturale Bronson con il contributo del Comune di Ravenna – Assessorato Alla Cultura, Ravenna Per Dante eRegione Emilia-Romagna e la preziosa collaborazione Dice.fm.
Uno speciale ringraziamento ai mediapartner del festival Radio Rai3 — che riprenderà e trasmetterà nei mesi a seguire una selezione dei live all’interno dello storico programma Battiti, URSSS — che si occuperà delle riprese audio e video della manifestazione, Radio Raheem — che seguirà il festival attraverso un palinsesto giornaliero dedicato con interviste ai protagonisti, Zero e The New Noise.

L’artwork di Transmissions XIII è opera di Mindshapes, artista milanese parte del collettivo Satatttvision, che nasce come tatuatore per arrivare ad indagare in maniera unica le arti visive nelle sue diverse manifestazioni e tecniche. In occasione del festival Mindshapes realizzerà anche un murale originale su una speciale parete allestita ad hoc all’Almagià.

Su Spotify è disponibile la playlist ufficiale del festival, mentre sono in vendita sul sito transmissionsfestival.org gli abbonamenti e i biglietti per seguire tutti gli appuntamenti del festival.

BRONSON
Bronson è un’Associazione Culturale con sede a Ravenna. Nata nel 2008 in concomitanza con il lancio di Transmissions Festival, ha successivamente ideato diversi format, da Passatelli in Bronson a Beaches Brew, appuntamento internazionale che apre l’estate italiana dei festival sulla spiaggia dell’Hana-Bi. Seguendo la sua vocazione per lo scouting, ha recentemente dato vita a un progetto di tutoraggio e produzione discografica denominato La Zona D’Ombra.

Partner E Production, Almagià, Audio Elite e Akamì

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!