Le Rubriche di RavennaNotizie - L'opinione

Servizio civile volontario: uscito il bando della Caritas di Faenza – Modigliana

Più informazioni su

Anche quest’anno la Caritas Diocesana di Faenza-Modigliana non rinuncia all’importante opportunità di crescita e formazione offerta ai giovani, data attraverso il Servizio Civile Volontario Nazionale.
Il Servizio civile è la possibilità che lo Stato Italiano (in seguito alla sospensione della Leva Militare obbligatoria avvenuta nel 2005) offre a tutti i giovani, maschi e femmine, compresi dai 18 ai 28 anni, di dedicare un anno della propria vita al rispetto dell’ articolo 52 della Costituzione Italiana, il quale recita: "La difesa della Patria è sacro dovere di ogni cittadino".

Dal momento in cui si è usciti da una visione limitata della difesa militare come unica modalità della difesa della patria, quest’ultima ha acquisito un significato più ampio, sposando il concetto di patria come insieme di territorio, cultura e valori.

A questo proposito il Servizio civile è l’ opportunità di dedicarsi per un anno a favore di un impegno solidale, rivolto alla ricerca della pace.

Durante quest’anno ai giovani è garantita una formazione ed una educazione che spazia da temi che vanno dalla cittadinanza attiva alla gestione dei conflitti, dalla salvaguardia dell’ ambiente alla difesa civile non armata e non violenta.

Il progetto della Caritas Diocesana di Faenza – Modigliana di quest’anno intitolato "Storie a colori", rientra nel settore dell’assistenza , in particolar modo nel campo del disagio adulto e dell’immigrazione; verrà svolto presso il Centro d’ Ascolto e di Prima Accoglienza "Mons. F.T. Bertozzi" gestito dall’ Associazione "Farsi Prossimo", dove sono disponibili due posti e presso l’ Associazione Francesco Bandini, dov’è disponibile un posto.

Il 26 giugno è uscito il bando e per fare domanda bisogna presentarsi in ufficio Caritas di Faenza (p.zza XI Febbraio, 10) per un breve incontro con il Responsabile del Servizio Civile, Ancarani Gian Stefano, visitare la sede di attuazione del progetto e compilare un modulo; il bando chiuderà un mese dopo, il 27 luglio e seguirà una fase di selezione, la quale consiste in incontri conoscitivi, tirocini orientativi per dare la possibilità ai ragazzi di capire se il Servizio Civile è di loro effettivo interesse e all’ associazione di conoscere i ragazzi e valutarne le caratteristiche.

Una volta selezionati, i ragazzi svolgeranno il servizio civile per 30 ore settimanali, distribuite in 5-6 ore al giorno alternando vari servizi, come l’ accoglienza, distribuzione di vestiti, alimenti, le docce e l’inserimento di dati degli utenti del Centro d’ Ascolto in un archivio informatico.

Durante l’ anno saranno dedicate 42 ore alla formazione generale (affrontando i temi di cui sopra accennato, quindi cittadinanza attiva, salvaguardia dell’ ambiente, difesa non armata e non violenta…) e 72 ore di formazione specifica al Centro.

Il Servizio Civile ha una durata di 12 mesi e inizierà il primo ottobre con un rimborso mensili di 433,80€.


Per info:
contattare Ancarani Gian Stefano:
scv.caritasfaenza@gmail.com o
ancarani.gianstefano@libero.it oppure
telefonicamente al: 333 2043408

Più informazioni su