Gli artisti Ennio Nonni e Marta Pederzoli donano a Riolo Terme un grande mosaico di stoffe

Gli artisti, Ennio Nonni e Marta Pederzoli, donano al Comune di Riolo Terme un grande mosaico di stoffe. In occasione dell’importante mostra dal titolo “Visioni di città future”, ospitata nella trecentesca Rocca Sforzesca di Riolo Terme, dal 29 giugno al 28 luglio, gli artisti Ennio Nonni e Marta Pederzoli hanno donato al Comune di Riolo Terme, presente il sindaco Alfonso Nicolardi, una loro opera intitolata “Nuvola”.

Si tratta di un grande mosaico di stoffe colorate raffigurante i due principali segni di riconoscimento della cittadina termale: la Rocca Sforzesca ed il complesso termale.

Nella mostra sono esposte opere ideate e disegnate dal faentino Ennio Nonni (urbanista e architetto, ideatore e dirigente del Museo all’Aperto della città di Faenza “MAP” e della collezione di arte contemporanea del Settore Territorio “MUST”). Opere magistralmente tradotte in “tarsie di stoffa” dall’artista riolese Marta Pederzoli, la stimata “signora degli arazzi”,mediante accostamenti di ritagli che sembrano stoffe ma, in realtà, si tratta di plastica riciclata da cui si ricavano prodotti simili ai tessuti, coloratissimi e resistenti.

Una mostra interessante ed esclusiva, curata da Salvatore Garbo e presentata da Anty Pansera e Vittorio Argnani. La stessa Anty Pansera, milanese, storico e critico delle arti decorative e applicate e del design, ama definire Nonni un ricercatore/sperimentatore che ci invita a “cogliere alcuni segnali” dei suoi messaggi, e ad una “lettura” di queste sue visioni “in una sorta di silenzio delle immagini accentuata dall’assenza dell’uomo”.