Pallamano Romagna cade in casa contro il Sassari

Più informazioni su

Cade in casa la Pallamano Romagna contro Sassari, dopo aver però spuntato, almeno parzialmente il miglior attacco del campionato.
Alla squadra di coach Domenico Tassinari contro i sardi non è purtroppo riuscito il miracolo nonostante il miglior Boukhris della stagione.
Gli arancioblu hanno cercato di contenere gli ospiti sin dal primo minuto ma il Palacattani questa volta è risultato ostico perché Sassari ha immediatamente impresso il proprio gioco piazzando un break di + 5 prolungato sul finire della prima frazione, conclusasi 10-14.
Nella ripresa la timida reazione dei romagnoli non è servita ad evitare l’allungo degli ospiti che presentava in campo un Moreno scatenato, capace di siglare 6 reti solo nella ripresa.
Il resto della gara è stata gestita non senza un piccolo recupero dei ragazzi di Tassinari, nota positiva per le future gare. Per il Romagna la gara è stata dura, i punti non sono arrivati ma c’è ancora tempo per crescere.
“Siamo calati troppo e loro hanno avuto più fame di noi – spiega Tommaso Albertini, ala della Pallamano Romagna- non bisogna però abbattersi, sapevamo che tipo di squadra erano e non abbiamo reagito. Ora la testa va alla prossima gara contro Camerano, un palazzetto difficile e caldo in cui dovremo cercare di dire la nostra”.

IL TABELLINO
Pallamano Romagna – Verdeazzurro Sassari 26 – 31

ROMAGNA: G. Sami, Redaelli, Albertini 2, Amaroli 1, Bartoli 1, Boukhris 6, Chiarini, Di Domenico 2, Gollini 2, Guerrini 2, Mazzanti 4, Montanari, T. Sami 3, F. Tassinari 3. All. D. Tassinari
VERDEAZZURRO: Munda, Bianco 6, Casu, Cherosu 2, Debernardinis 4, Delogu 3, Idilli 4, Lampis, Moreno 10, Scanu, Venerdini 2. All. Cossu

Più informazioni su