Macabro ritrovamento lungo la ferrovia tra Faenza e Castel Bolognese

Nel pomeriggio del 2 gennaio 2020 è stato trovato un cadavere vicino ai binari che collegano Faenza a Castel Bolognese. Il traffico ferroviario ha subito inizialmente un rallentamento lungo la linea Bologna-Ancona per consentire gli accertamenti dell’Autorità giudiziaria, con ritardi ingenti. Alle 14,20, il traffico è stata sospeso completamente riprendendo dopo alcune ore. Sul posto è intervenuta anche la Polizia ferroviaria per i rilievi del caso.

Restano ancora da appurare le cause del decesso e l’identità della vittima.