Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Pitrelli (PSI Ravenna): A Faenza meno auto e potenziamento del trasporto pubblico

Più informazioni su

A Ravenna, come a Faenza, sarebbe anacronistico pensare di riaprire i centri storici alle auto invece di sul Trasporto Pubblico Locale per depotenziarlo.

Se, infatti, a Ravenna si investe sulla mobilità sostenibile in maniera concreta, con l’acquisto di 14 nuovi autobus elettrici a emissioni zero, una vittoria per la vivibilità e per l’ambiente, a Faenza le parole di Confesercenti e Confcommercio sono certamente anacronistiche: aumentare l’ingresso di auto nei centri storici sarebbe uno schiaffo alla lotta contro i cambiamenti climatici. Ciò che è mancata nelle scorse amministrazioni è stata la volontà di chiudere il centro con le ZTL e al contempo potenziare il trasporto pubblico, soprattutto gli autobus urbani, e creare una rete di piste ciclabili collegate e sicure per i ciclisti.

Auspichiamo, quindi, che le Amministrazioni della nostra Provincia siano tutte concordi che la strada da privilegiare sia quella della mobilità sostenibile, puntando a una migliore interconnessione dei servizi di trasporto pubblico con le piste ciclabili e le aree pedonali.

Francesco Pitrelli
Segretario provinciale del PSI Ravenna

 

Più informazioni su