Quantcast

Comune di Faenza. Nella Sala del consiglio comunale estrazione dei vincitori della lotteria ‘L’arte di essere unici’

Più informazioni su

Questa mattina, nella Sala del Consiglio comunale Enrico De Giovanni della residenza municipale di Faenza, si è tenuta l’estrazione della lotteria della solidarietà ‘L’arte di essere unici’, iniziativa promossa dal Gruppo disabilità Faenza e realizzata sotto il patrocinio del Comune di Faenza.

La lotteria è stata promossa a dicembre dello scorso anno per contribuire alle attività che il Gruppo mette in campo in favore di 205 famiglie con bambini e ragazzi con disabilità intellettiva e cognitiva e persone con disagio psichico e fragilità emotiva. Il Gruppo disabilità Faenza infatti finanzia le terapie di cui hanno bisogno i ragazzi per lo sviluppo delle loro autonomie e facilitare la loro l’inclusione sociale, scolastica e lavorativa ma al contempo sostengono, nel loro percorso, le famiglie attraverso psicologi e professionisti del settore.

Dal momento del lancio la lotteria ha riscontrato molto interesse portando 1678 persone a contribuire, con l’acquisto dei biglietti, alle attività dell’associazione che così hanno voluto essere al fianco dei ragazzi seguiti dal Gruppo disabilità e alle loro famiglie.

L’estrazione dei biglietti di questa mattina è avvenuta per mano del sindaco Massimo Isola e da due ragazzi che lo hanno affiancato e si è tenuta nella Sala del Consiglio Comunale Enrico De Giovanni, davanti al notaio Massimo Gargiulo che ha seguito tutte le operazioni.

Tra la vendita dei biglietti e le donazioni, da aziende del territorio, 18mila euro, e da privati, 790 euro, arrivate a supporto del Gruppo in totale, oltre al ricavato dalla vendita dei biglietti il totale raccolto è stato di poco superiori ai 35mila euro. Particolarmente importanti i premi messi in palio per la lotteria, tre opere di altrettanti Maestri ceramici faentini: Pietro Melandri, Carlo Zauli e Guerrino Tramonti.

“Quando le associazioni si riuniscono per un bene comune di così alto valore – ha sottolineato il sindaco di Faenza, Massimo Isola -, come in questo caso, si riescono a raggiungere traguardi importanti. Sono molto contento della risposta data all’iniziativa da parte della cittadinanza e delle aziende su uno dei temi cardine della nostra società civile, quello del sostegno ad associazioni che si spendono per così tante famiglie del territorio”.

Alla giornata di oggi erano presenti tra gli altri anche i rappresentanti delle associazioni che fanno parte del Gruppo disabilità Faenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Arcadia Castorri

    E così chiudiamo questa faccenda della lotteria della solidarietà. Sindaco Isola, non dimentichi che i centri socio riabilitativi diurni sono ancora aperti solo tre giorni la settimana, nonostante le vaccinazioni siano quasi completate, per tutti. La imploriamo, lasci perdere i cocci e le lotterie. La disabilita è cosa ben più seria. I nostri ragazzi piangono, non traggono alcun beneficio dalle lotterie. I nostri ragazzi impersonano la disabilità vera, quella di difficile gestione. Faccia qualcosa per loro, non solo per quelli che si divertono facendosi fotografare all’ estrazione….