Romagna faentina. Sorelle Festival visite guidate, mostre e talk per la quarta settimana di programmazione

La quarta settimana di Sorelle Festival propone eventi dedicati alla figura femminile nell’arte: mostre e visite guidate offrono una panoramica della rappresentazione femminile attraverso una pluralità di sguardi e stili.

I comuni dell’Unione della Romagna faentina coinvolti questa settimana sono Faenza, Brisighella e Casola Valsenio, dove la mostra RITROVARSI del Gruppo Fotografia AULA21 è stata prorogata fino al 31 marzo (visitabile in concomitanza con gli orari di apertura della sede comunale).

Due eventi animeranno lo scenario faentino: giovedì 24 marzo alle ore 17 presso la Pinacoteca Comunale di Faenza prenderà vita il percorso “Excursus mulieris”, una visita guidata incentrata sulle opere presenti all’interno della Pinacoteca, per raccontare alcune figure femminili della storia e della mitologia antica. Per info e prenotazioni 3343423389.
Il biglietto di ingresso ha un costo di € 7,00 (€ 6,00 per i residenti nel Comune di Faenza / € 3,00 per minori di 14 anni, persone con disabilità ed un loro accompagnatore) comprensivo di ingresso alla Pinacoteca e visita guidata.

Sabato 26 marzo ore 21, HEROIDES al Teatro Masini. “Heroides. Lettere di eroine del mito dall’antichità al presente”, uno spettacolo di Elena Bucci, tratto da Ovidio, in cui l’autore immagina le eroine del mito intente a scrivere una lettera ai loro uomini, narrando di amore, abbandoni, tradimenti. Donne ironiche e tragiche allo stesso tempo, proprio come è la vita, sono le nutrici, le corifee, le amiche, le sorelle, le madri, le nonne, le zie e commentano, partecipano, cadono in contraddizione, giudicano, si ricredono, si commuovono, cambiano.”
Con il codice sorelle festival ingresso a 5€ per i soci Fatti d’Arte

Domenica 27 marzo alle ore 18, presso Palazzo delle Esposizioni la compagnia di danza Iris porterà in scena la performance dal titolo “FILES”: “Noi due eravamo sedute sul suo letto, avevi cominciato a raccontare di una volta che da ragazzina, eri andata sulle giostre, tutte le percezioni che avevi avuto col corpo, quello che avevi provato. In quel racconto mi sono allontanata da quella realtà e lei con me, non pensavamo più che eravamo in un ospedale, quello che sarebbe successo, come avremmo fatto, ma eravamo su quelle giostre, eravamo in quel respiro sospeso che raccontavi”.
L’ingresso è gratuito.

L’ultimo comune ad inaugurare sarà Brisighella che venerdì 25 marzo alle ore 18.30, presso il Complesso dell’Osservanza, aprirà al pubblico “Gli occhi della luna”, personale dell’artista Giulia Frascari, in arte Pasa. Una serie di ritratti di figure femminili realizzate con lo stile pop molto colorato che contraddistingue il lavoro dell’artista di Molinella. L’evento inaugurale è in collaborazione con STRYX – Brisighella.
Sabato 26 marzo dalle ore 18 alle 21 la mostra sarà aperta e visitabile.
Domenica 27 marzo, ore 11.30 – Complesso dell’Osservanza evento di finissage della personale di Giulia Frascari, con un dibattito che vede protagoniste le figure femminili che hanno reso iconica questa edizione del Sorelle Festival tramite il dialogo e spunti di riflessione letterari e poetici.
L’evento è in collaborazione con l’associazione culturale Spine Produzione.

Continuano le aperture della mostra collettiva “SIAMO TUTT* ARTEMIDE”, visitabile presso Palazzo delle Esposizioni di Faenza dall’11 al 27 marzo, nelle giornate di sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 21.