Ai Campionati regionali Speed le società della provincia di Ravenna “mattatrici” nell’ultima gara

Più informazioni su

Concluso a Faenza nella struttura Speed della Carchidio Strocchi, il Campionato Regionale Giovanile di Arrampicata Sportiva Speed; le società della provincia di Ravenna mattatrici nell’ultima gara, valida anche come Campionato Regionale Assoluto Speed

È stata una giornata frenetica quella nel parco delle scuole Carchidio Strocchi, interrotta anche dalla pioggia, ma gestita ottimamente dalla società faentina organizzatrice dell’evento. Tanti i titoli da assegnare, essendo coinvolte tutte le specialità e le categorie agonistiche degli arrampicatori in regione. Le gare, iniziate dai più piccoli nella mattinata, hanno avuto un avvio a rilento per ravennati e faentini, con soltanto due rappresentanti di casa sul podio: Allegra Luccaroni argento U14F e Gea Manetti bronzo U12F.

I motori si sono scaldati nel pomeriggio grazie alla vittoria per l’Istrice nell’U16F di Eva Mengoli, seguita dalla compagna di squadra Caterina Pazzaglia. Nell’U18F, per la Carchidio Strocchi è tornata a vincere Alice Strocchi, mentre la giallorossa Sara Arcozzi è riuscita ad agguantare il terzo gradino del podio. U18 M esaltante per il faentino Marco Rontini, che ha onorato la prova con un tempo da finale internazionale di 5″ 96 nei 15 m di parete; per la stessa categoria, terzo il Ravennate Ludovico Borghi. Nell’U20F si è registrata una doppietta manfreda con Erica Piscopo davanti a Sofia Marsigli.

L’U20M ha visto ancora protagonisti i ravennati grazie a Yijun Nicola Grilli, secondo e Andrea Lidonnici terzo. Se per le classifiche giovanili si è trattato della sesta prova nell’anno, il titolo Senior è stato invece assegnato in gara unica . Al femminile è stata l’apoteosi per Faenza coi primi quattro posti occupati in fila da Erica Piscopo, Giulia Randi (subito dopo la prova, partita per Coppa del Mondo a Seul), Alice Strocchi e Sofia Marsigli. Tra i maschi, hanno ripetuto il piazzamento della classifica giovani, Marco Rontini, oro e Ludovico Borghi, Bronzo.

Passando ai titoli giovanili, alcuni già matematicamente assegnati da tempo, si sono laureati Campioni Regionali di combinata, per la Carchidio Strocchi Gea Manetti U10F e Sofia Marsigli U20F; per l’Istrice Sara Arcozzi U18 e Andrea Lidonnici U20. Nella classifica a squadre L’Istrice ha conquistato il secondo posto.
Questi invece i titoli per specialità, divisi tra faentini e ravennati. Boulder: Rebecca Tritella, Gea Manetti, Sara Arcozzi e Sofia Marsigli; Lead: Sara Arcozzi, Sofia Marsigli e Andrea Lidonnici; Speed: Eva Mengoli e Sofia Marsigli.

È infine giusto menzionare, in ordine di età, tutti gli altri nostri atleti che hanno partecipato alla festa finale, ottenendo ottimi piazzamenti a ridosso dei primi. Linda Ammendolea, Elisa Migliaccio, Silvia Zanchini, Celeste Giuzio, Nicola Convalle, Leonardo Mendolia, Diana Tassani, Anna Castelfidardo, Benedetta Arcozzi, Emilia Pondini, Angelica Benericetti, Francesco Pazzaglia, Pietro Zaccaria, Gaia Randi, Ginevra Castellari, Maia Stecchi, Atena Casadei, Giorgio Chiari, Giulia Asirelli, Michela Guerra, Ernesto Placci, Elisabetta Siboni.

Più informazioni su