Vittoria di Erica Piscopo e team Cardicchio Strocchi nella Coppa Italia Speed a Faenza

Più informazioni su

Nella tappa di Coppa Italia Speed a Faenza, organizzata dalla ASDS Carchidio Strocchi, vincono Erica Piscopo e nella classifica a squadre il Team di casa; terza la Istrice Ravenna.

La specialità veloce, quella più amata dai romagnoli, non ha deluso le aspettative nonostante le importanti assenze del direttore tecnico Aldo Reggi nell’organizzazione e di Giulia Randi come atleta, entrambi negli Stati Uniti per la Coppa del Mondo. Ottima la gestione dell’evento; il pubblico tornato numeroso, ha potuto seguire la gara supportato dalla cronaca in diretta di uno speaker d’eccezione: Stanislao Zama, ancora occasionalmente atleta, ma sempre più impegnato come allenatore dei ragazzi della Nazionale di Speed.

Quasi tutta al femminile la prova, per quanto concerne i vertici delle classifiche. Dopo una partenza eccellente della Carchidio Strocchi, con Piscopo, Strocchi e Marsigli ai primi tre posti della graduatoria femminile e Rontini in testa a quella maschile, nelle successive eliminatorie è risalita anche la Istrice, soprattutto con Sara Arcozzi

Al termine della gara Erica Piscopo ha conquistato l’oro davanti a Sara Arcozzi in una appassionata finale; Quarta Alice Strocchi. Tra a Senior M, una scivolata ha precluso l’accesso alle finali di Marco Rontini che si è dovuto accontentare del quinto posto; stessa sorte anche per Sofia Marsigli, relegata nona.
Vittoria a squadre per Faenza.

Oltre all’apporto pesante di atlete e atleti già menzionati, sono stati determinanti i punteggi acquisiti anche da Elisa Lega, Giulia Fossali e da Giorgi Japaridze e Giga Jankhoteli, appena arrivati dalla Georgia. Sul podio per team anche la Istrice con un bronzo propiziato, oltre che dalla Arcozzi, dalle buone prove di Eva Mengoli, Elisabetta Siboni, Caterina Pazzaglia e Ludovico Borghi.

Nella speciale classifica dedicata ai giovani sotto l’U18 tre medaglie sono andate a Sara Arcozzi (oro), Marco Rontini (argento) e Alice Strocchi (bronzo); quarto Ludovico Borghi.

Più informazioni su