A Barbiano prende forma il progetto di riqualificazione dell’area verde di via Quasimodo

I primi lavori sono previsti già nel 2016. Contestualmente sarà riqualificato anche il parco Luigi Guerra

Più informazioni su

Nella sala comunale di Barbiano, in piazza Alberico, in occasione della presentazione del bilancio di previsione 2016 alla cittadinanza, la giunta ha presentato il primo progetto di massima per la riqualificazione dell’area verde di via Quasimodo. “Abbiamo cercato di guardare oltre la semplice progettazione funzionale – ha spiegato il sindaco Luca Piovaccari -. Il nostro desiderio è che quest’area non diventi solo un parco urbano, ma uno spazio caratterizzato da una forte identità, di cui i cittadini possano andare orgogliosi”.

Le idee presentate sono frutto di un percorso partecipato avviato nel 2014, che ha permesso alla giunta di raccogliere idee e stimoli da parte dei cittadini e, in particolare, dei bambini delle scuole, che hanno contribuito con disegni alla definizione di alcuni aspetti peculiari. Il parco sarà caratterizzato da installazioni artistiche e strutture in grado di accendere la fantasia e la creatività dei più piccoli, oltre a connotare l’area (di oltre un ettaro) come uno spazio vivo e stimolante. Sarà creato un frutteto che permetterà di vedere, in uno spazio ristretto e a confronto tra loro, la fioritura e la maturazione dei frutti di tutte le diverse piante che caratterizzano le nostre campagne, dai frutti “dimenticati” fino a quelli più comuni.

Il progetto prevede inoltre la creazione di un piccolo anfiteatro, attrezzato per ospitare eventi e iniziative. La vasca di laminazione presente nell’area sarà piantumata con alberi tipici dei nostri fiumi (salici, pioppi bianchi, ontani), mentre in tutto il parco saranno comunque piantate specie autoctone: in particolare, il cuore del parco ospiterà una quercia, che sarà messa a dimora partendo da una ghianda; in questo modo i più giovani, osservando la sua lenta crescita, avranno modo di percepire i tempi della natura e apprezzare il valore di un albero “adulto”. La ghianda sarà raccolta dalla grande quercia che dà il nome al quartiere in cui si trova il parco. I camminamenti, oltre a collegare tra loro gli ingressi del parco e facilitare quindi la fruizione dei numerosi parcheggi che lo circondano, saranno pensati per rendere anche piacevole la scoperta dell’area. Non mancheranno l’area sgambamento cani, che sarà creata lontano dalle abitazioni per limitare i disagi, panchine, tavoli, illuminazione, fontane e giochi tradizionali come scivoli e altalene.
Si è scelto, infine, di non inserire aree sportive, preferendo la riqualificazione di un altro parco già esistente e poco distante, ovvero il parco Luigi Guerra, evitando così di creare nuove piattaforme a scapito dell’esistente. I lavori si svilupperanno in più stralci e sarà data la priorità agli aspetti funzionali, per permettere già dal 2016 l’accesso all’area; la fresa del terreno è già stata effettuata.

I fondi stanziati per l’area ammontano a 80mila euro. Il parco dovrebbe essere intitolato al maestro barbianese Domenico Conti, che ad oggi è la proposta emersa dalla volontà della maggioranza dei cittadini che hanno contribuito al progetto partecipato. Per ulteriori informazioni, contattare l’Urp del Comune di Cotignola al numero 0545 908871/908826, email stinzianim@comune.cotignola.ra.it, oppure consultare il sito del Comune di Cotignola alla pagina http://www.comune.cotignola.ra.it/Guida-ai-servizi/Notizie/Barbiano-prende-forma-il-progetto-per-riqualificare-l-area-verde-di-via-Quasimodo.

Più informazioni su