Il grande cuore delle farmacie comunali di Lugo: donati 2100 euro per iniziative di solidarietà

L’1% degli incassi del mese di dicembre 2015 delle tre farmacie aderenti è stato destinato a iniziative della San Vincenzo De Paoli

Più informazioni su

Quello del 2015 è stato un Natale di solidarietà per le tre farmacie comunali di Lugo: l’1% degli incassi ottenuti dai farmaci da banco effettuati per tutto il mese di dicembre 2015 nelle tre farmacie comunali (la n°1 di via Provinciale Felisio 1/2; la n° 2 di via di Giù 8/2; la n° 3 di via De Brozzi 18/3), ovvero 2100 euro, sarà devoluto infatti all’associazione “San Vincenzo De Paoli” per la realizzazione di iniziative di solidarietà e beneficenza. L’iniziativa è nata per volontà di SFERA Srl e dei soci.

Come già avviene da diversi anni sugli altri territori, le altre farmacie comunali aderenti a SFERA Srl si fanno promotrici di iniziative speciali per il periodo natalizio, con lo scopo non solamente di aiutare concretamente, ma anche di stimolare una maggiore attenzione alle difficoltà di chi è meno privilegiato. La società SFERA Srl è costituita dal Consorzio Ami di Imola, dal Comune di Faenza, dal Comune di Medicina e dal 2015 anche dai Comuni di Castel San Pietro Terme, Lugo e Budrio per una maggiore valorizzazione e sviluppo del settore farmaceutico; gestisce le farmacie comunali di Imola (4 farmacie), Faenza (3 farmacie), Medicina (3 farmacie), Castel San Pietro Terme (2 farmacie), Lugo (3 farmacie) e Budrio (1 farmacia).

La donazione e la sua destinazione d’uso sono state annunciate oggi in conferenza stampa al Salone Estense della Rocca di Lugo; sono intervenuti il sindaco Davide Ranalli; Roberto Rava, presidente di SFERA srl; Doriana Dall’Olio, direttrice di SFERA srl; Rita Salvatori, presidente San Vincenzo De’ Paoli – Collegiata Lugo; Silvia Merendi, del Gruppo giovani della Conferenza Santa Chiara – San Vincenzo De’ Paoli. “Abbiamo scelto tempo fa di far confluire le nostre tre farmacie comunali in SFERA – ha ricordato il sindaco Davide Ranalli – per cercare di gestirle meglio, per migliorare il servizio ai cittadini e perché riteniamo che questa società pubblica ha dimostrato una forte sensibilità sociale. Si è deciso di accantonare un ricavato ed è toccato all’Amministrazione scegliere l’associazione a cui donare questa cifra: la San Vincenzo De’ Paoli è molto attenta e impegnata nel mondo delle povertà, ed è formata da giovani, oltre 120 ragazzi che raccolgono beni di prima necessità per i più poveri”.

“A nome di tutta l’associazione ringrazio l’Amministrazione comunale per averci scelto per questa donazione – ha dichiarato Rita Salvatori – e la società Sfera per la mirabile iniziativa di solidarietà”.
“La San Vincenzo è impegnata in molti contesti – ha aggiunto Silvia Merendi -, dall’ospitalità (abbiamo cinque appartamenti) al fornire pasti, lavoro, vestiario e in generale aiuto a tutte le famiglie che si trovano in situazioni di disagio”.
“Oltre a essere sensibile alle iniziative di solidarietà, il primo obiettivo di SFERA Srl è quello di assicurare a tutti i cittadini informazione e consulenza – ha dichiarato Roberto Rava, presidente di SFERA srl – su tutte le problematiche relative alla salute e al benessere. Questa è la prima medicina che mettiamo a disposizione di tutti attraverso i nostri farmacisti, la cui professionalità viene costantemente tenuta aggiornata con la partecipazione ai più qualificati corsi di formazione”.
“Il progetto comprende inoltre la possibilità di lasciare a chi non può permetterselo il medicinale pagato – ha spiegato Doriana Dall’Olio -. Iniziative come queste rinnovano il nostro orgoglio di essere comunali”.

Più informazioni su