Nada sale sul palco dell’Arena delle balle di paglia di Cotignola

Nada Malanima sarà la protagonista della seconda serata dell’Arena delle balle di paglia, a Cotignola dove il fiume Senio incontra il Canale emiliano romagnolo. Venerdì 12 luglio alle 21.15 sul palco centrale la cantautrice presenterà il suo ultimo disco “È un momento difficile, tesoro” (Woodworm), dieci canzoni nate negli abissi del suo nero profondo, per poi misteriosamente raggiungere i colori e la leggerezza del pensiero. Il concerto sarà aperto dal suono di tamburi di latta degli Psycodrummers.

Ma l’Arena non è solo Nada: dalle 20.30 a Casa Ercolani Giuseppe Sangiorgi e Alfonso Nadiani parlano del sesso in romagnolo, in compagnia degli Scaricatori, tre musicisti ispirati a Secondo Casadei (Andrea Costa al violino, Davide Monti alla chitarra e Gianluca Chiarucci alle percussioni).

Dalle 20.30 fino alle 23 nel Trebbo del Canale ci saranno i mostri di nebbia: un piccolo teatro d’ombre per bambini coraggiosi, spettacolo di tre minuti dell’Officina Teatrale A_ctuar di Ferrara per uno spettatore alla volta, liberamente ispirato ai romanzi di Giuseppe Pederiali e ai mostri del fiume Po. Alle 23 nella Golena dei poeti tornano gli Psycodrummers, dieci giovani musicisti che faranno continuare la serata con i loro bidoni sonanti.

Il contributo per l’ingresso all’Arena nella serata di venerdì è di 5 euro.

Tra i luoghi da esplorare Casa Ercolani, il Trebbo del Canale del mulino, la casa della fotografia, la Golena dei poeti e la Golena dei morti felici. È possibile il ristoro grazie al bar delle acacie, che ha un menù capace di accontentare un po’ tutti.

COME RAGGIUNGERE L’ARENA

L’Arena è raggiungibile dal centro di Cotignola a piedi percorrendo l’argine sinistro del Senio. Con l’auto si parcheggia nel campo sportivo di via Cenacchio, poi a piedi o in bicicletta, per circa 900 metri (è necessaria una torcia ed è vietato lasciare la carraia). Servizio navetta per mobilità ridotta a cura di Auser (chiamare il 333 4183149, attivo nei giorni dell’Arena dalle 16 alle 20).

L’Arena delle balle di paglia di Cotignola è ideata e realizzata dai volontari dell’associazione culturale “Primola” di Cotignola, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Cotignola, del Consorzio per il Canale Emiliano Romagnolo e dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna; hanno collaborato Selvatica, Amici del fiume Senio, Cinecircolo Fuoriquadro, Scovill, motoclub “I Leoni”, Sc “Cotignolese”, Pro Loco, Auser, Foto Anna Cotignola, Fototeca Manfrediana, Fondazione Cineteca di Bologna, La Sabbiona, Cna Ravenna, Romagna Sentieri.

INFO

Per ulteriori informazioni e per il programma completo, visitare il sito www.primolacotignola.it, telefono 333 4183149 (dalle 16 alle 20).