Ha un vano telecomandato nel muro con dentro mezzo kg di cocaina: pusher lughese 25enne in manette

Più informazioni su

Nel pomeriggio di ieri gli uomini della Narcotici, a Villanova di Bagnacavallo hanno proceduto al controllo del 25enne lughese Z.N. mentre si trovava a bordo della propria auto in compagnia della convivente. Ritenendo che il 25enne potesse detenere e occultare sostanze stupefacenti gli agenti hanno proceduto alla perquisizione personale estesa anche al veicolo, nonché a quella  dell’abitazione di Villanova.

L’attività di ricerca dei poliziotti si è conclusa con  il sequestro di 482 grammi di cocaina, 8,1 grammi di marijuana, una bilancina di precisione, materiale per il taglio e confezionamento della sostanza stupefacente oltre a tre telefoni cellulari e la somma contante di euro 680 ritenuta provento dell’attività illecita.

Nel corso della perquisizione gli agenti dell’Antidroga hanno individuato un vano, appositamente ricavato nella muratura del soggiorno, chiuso da un ripiano sollevabile con un dispositivo elettromeccanico comandato con telecomando, all’interno del quale era occultato parte dello stupefacente. Z.N. è stato dichiarato in arresto e dopo le formalità del caso è stato associato alla Casa Circondariale di Ravenna.

 

Sempre nel pomeriggio di ieri, gli investigatori hanno proceduto, a Santerno, al controllo di un’autovettura risultata condotta dal 30enne ravennate B.L. B.L. è risultato in possesso di una dose di cocaina che ha indotto gli uomini della Narcotici ad approfondire le verifiche nei suoi confronti con una perquisizione domiciliare effettuata presso la sua abitazione di Villanova di Bagnacavallo.

La perquisizione ha consentito ai poliziotti di rinvenire e sequestrare due involucri risultati contenere, complessivamente, 8 grammi di cocaina, altri cinque involucri in cellophane con all’interno circa 4 grammi di Ecstasy, mezzo grammo di hashish e un bilancino elettronico di precisione. B.L., dopo le formalità di legge conseguenti il suo arresto, è stato sottoposto alla misura pre-cautelare degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’’udienza di convalida dell’arresto.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da armando

    B.L. agli arresti domiciliari..dove potra’ continuare a vendere morte !!! Ma galera dura e severa no a questi venditori di morte ???