Morte di Alma Matulli. Confermata assoluzione per il 25enne tunisino accusato dello scippo

Come riporta una nota dell’Ansa, si è concluso con la conferma dell’assoluzione il processo di secondo grado a Bologna sulla vicenda dello scippo (avvenuto a Lugo il 16 settembre 2017) trasformatosi in omicidio preterintenzionale quando l’anziana 78ebbe che lo aveva subito, Alma Matulli, era morta dopo alcuni mesi di agonia, il 21 gennaio successivo.

L’imputato, il tunisino 25enne Hatem Yaakoubi, era stato assolto per non aver commesso il fatto, ma con formula dubitativa. Il sostituto procuratore generale Valter Giovannini aveva chiesto una condanna a 18 anni per omicidio e rapina. Il tunisino, scarcerato dopo la sentenza di primo grado, è stato poi espulso.