Quantcast

Ufficiale la nuova segreteria del Partito Democratico di Lugo guidata da Maurizio Montanari

Più informazioni su

Con l’assemblea svoltasi ieri, martedì 24 marzo a San Lorenzo, diventa ufficiale la Segreteria dell’Unione Comunale del Partito Democratico di Lugo alla cui guida è approdato da alcune settimane il neo-segretario Maurizio Montanari che mantiene le deleghe in tema di Economia, Ambiente, Pianificazione e Politiche istituzionali.

Come Vice Segretario è stata indicata Marta Garuffi, Consigliera Comunale a cui andranno le competenze in materia di Organizzazione, Pubbliche Relazioni e Agricoltura. A completare la segreteria Matteo Fantuzzi (vice-presidente della Consulta di Lugo Ovest, per lui Politiche Culturali e Comunicazione), Sabrina Mondini (vice-segretaria del Circolo PD di Voltana, membro della Segreteria Provinciale e dell’Assemblea Nazionale oltre che sfidante proprio di Maurizio Montanari alla carica di Segretaria dell’Unione Comunale lughese, delega a Politiche Sociali e Welfare) e infine Stefania Taroni, Consigliera Comunale a cui vanno Politiche giovanili, Servizi educativi e Scuola.

“Una segreteria giovane – si legge in una nota del Pd lughese – composta in maggioranza da donne e in maggioranza da under 35 nell’ottica di rinnovamento e crescita dei talenti voluta e cercata da Maurizio Montanari, senza dimenticare che la presenza della stessa Mondini permette certamente di mantenere viva tutta la pluralità di idee che muove il Partito Democratico anche all’interno della realtà del territorio lughese”.

Alla segreteria si aggiunge un nuovo organo Esecutivo, formato dagli otto segretari di Circolo (coordinati dallo stesso Montanari) e il Tesoriere, individuato nella figura di Massimo Taroni (presidente della Consulta di San Potito) e che va a sostituire il Vice Sindaco Giovanni Costantini.

“Con l’ufficialità della nuova segreteria – proseguono dal Partito democratico – si conclude una lunga fase di riorganizzazione all’interno del Pd lughese che certamente porterà ad affrontare nel migliore dei modi le sfide che si affacciano sia a livello locale che a livello territoriale, per trovare assieme agli elettori e a tutta la cittadinanza soluzioni a tematiche importanti, dal lavoro alla sanità, dall’istruzione all’integrazione, senza per questo dimenticare il piacere dello stare insieme e del condividere passioni e ideali che vedrà il proprio momento clou con la partenza nelle prossime settimane delle feste dell’Unità di Giovecca, Largo Corelli e Voltana, momento di incontro ma anche laboratorio per fare ripartire un Partito Democratico sempre moderno e soprattutto in grado di affrontare tutte le sfide e tutte le difficoltà quotidiane, nel quale sempre più lughesi potranno riconoscersi, ritrovarsi e nel quale tutti assieme tutti noi potremo fare (veramente) politica”.

Più informazioni su